Raffreddore e influenza: nuovo studio calcola la distanza di sicurezza

Commenti Memorabili CM

Raffreddore e influenza: nuovo studio calcola la distanza di sicurezza

| 24/10/2018
Raffreddore e influenza: nuovo studio calcola la distanza di sicurezza

È il momento che tutti temono: qualcuno con il raffreddore che starnutisce pronto a dirigersi verso di noi. Ma qual è la giusta distanza per non essere contagiati?

Se conoscete qualcuno che ha contratto il raffreddore o l’influenza, potreste voler mantenere le distanze per timore di essere contagiati. Tuttavia non è facile capire quanto bisogna rimanere lontani dall’ammalato per essere realmente “al sicuro”. Per questo, l’America’s Centre for Disease Control and Prevention ha cercato di misurare la distanza giusta, studiando come la gente contrae la tosse, l’influenza e il raffreddore. Piccolo “spoiler”: lo starnuto è il maggior colpevole nei contagi.

Raffreddore e starnuti

Ecco tutti i dettagli:

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend