Ragazza molestata da una banda. Il messaggio del padre su un volantino fa il giro del web

Commenti Memorabili CM

Ragazza molestata da una banda. Il messaggio del padre su un volantino fa il giro del web

| 31/07/2020
Ragazza molestata da una banda. Il messaggio del padre su un volantino fa il giro del web

Parole che restano impresse.

  • Una 15enne di Torino è stata avvicinata da una banda di 25enni
  • I ragazzi l’hanno spaventata ma lei è riuscita a scappare
  • Il padre di lei adesso li cerca, ma non intende vendicarsi
  • “Vorrei solo dare un segnale“, scrive. E in tanti hanno unito le forze
  • L’uomo ha lasciato un messaggio forte, senza ricorrere alle minacce

 

Con un volantino affisso sulla vetrata, un padre ha davvero lasciato il segno in una vicenda che non deve passare inosservata. Lui, che ha concluso il suo messaggio firmandosi come “il papà”, ha generato un passaparola di grandi proporzioni, agevolato dal potere dei social. Ecco il testo del biglietto apparso sulla vetrina di una banca di Torino:

“Domenica sera una ragazza ha subito un tentativo di aggressione e molestie rientrando a casa da parte di quattro ragazzi sui 25 anni, uno di questi ha un tattoo sotto un occhio.
Eh niente; vi sto cercando”.

Ha messo tutto nero su bianco

La vicenda si è verificata nel quartiere Santa Rita a Torino, pochi giorni fa. Ma il padre della ragazza coinvolta ha precisato che non si tratta di un desiderio di vendetta. Nessuna cattiveria da parte sua, bensì la voglia di lanciare un monito a lasciare in pace sua figlia. Ma anche tutte le ragazze come lei.

Difficile restare a guardare

L’uomo ha scelto di restare nell’anonimato, ma ha raccontato nel dettaglio ciò che è accaduto a sua figlia di 15 anni. La ragazza stava rientrando a casa da sola (di solito era sempre accompagnata dai suoi amici) e i quattro l’hanno seguita e si sono avvicinati.

“Lei è riuscita a divincolarsi e scappare e, forse per imbarazzo, ne ha parlato con noi solo il giorno dopo”.

Leggi anche: Ride bene chi ride ultimo: ragazza bullizzata perché alta due metri diventa una modella

Per fortuna non ci sono stati risvolti negativi, ma il gesto ha spaventato sia la ragazzina che il papà, che si dice anche amareggiato. Era impossibile rimanere fermi a guardare, e questo messaggio è un tentativo di unire le forze per scoraggiare episodi del genere.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend