Ragazzi lo svegliano alle 7 di mattina: lui li insegue con un’ascia [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Ragazzi lo svegliano alle 7 di mattina: lui li insegue con un’ascia [+COMMENTI]

| 14/09/2020

Sei ragazzi sono stati inseguiti da un uomo armato di ascia, perché “colpevoli” di averlo svegliato alle 7.00 di domenica mattina…

  • Un gruppo di ragazzi che rientrava dal sabato sera si è riunito intorno ai tavolini di un bar alle 7.00 di domenica mattina
  • Mentre attendevano l’orario del treno per tornare a casa, i sei hanno cominciato a chiacchierare
  • Disturbato dal loro tono di voce, un uomo di mezza età ha cominciato a inveire contro di loro
  • I giovani hanno provato a scusarsi, ma l’uomo non ha voluto sentire ragioni
  • Poco dopo, li ha inseguiti brandendo un’ascia

 

In una domenica mattina come tante nel centro storico del comune di Monselice, in provincia di Padova, è accaduto un fatto alquanto insolito. Un gruppetto di sei ragazzi di età compresa tra i 16 e i 18 anni è stato inseguito da un uomo di mezza età armato di ascia, che li accusava di aver disturbato il suo sonno.

I giovani, tutti residenti a Montagnana, si erano riuniti intorno alle 7.00 di mattina tra i tavolini del bar Kairos, ancora chiuso. Stavano rientrando dal sabato sera ed erano in attesa del treno per poter tornare a casa. A quanto pare i sei devono aver chiacchierato con un tono di voce troppo alto, al punto che un uomo di circa 50 anni d’età ha cominciato ad inveire contro di loro. “Smettete di fare casino”, avrebbe gridato ai giovani, accusandoli di aver interrotto il suo riposo.

L’inseguimento

L’uomo ha cominciato ad avanzare verso di loro con passo spedito e pronunciando una serie di minacce in dialetto veneto. I ragazzi hanno provato a scusarsi, ma l’uomo non ha voluto sentire ragioni e non accennava a calmarsi.

Dopo altre imprecazioni e minacce, il cinquantenne si è allontanato. La sfuriata sembrava essere giunta al termine, e a quel punto i ragazzi hanno pensato bene di lasciare i tavolini e andare via, ma subito dopo l’uomo si è ripresentato con un’ascia in mano.

I giovani sono subito corsi via, e due di loro hanno preso una bottiglia per difendersi, mentre un altro ha avuto la prontezza di riflessi di riprendere la scena con il proprio smartphone.

Leggi anche: Rapina una banca a colpi di tosse: “Fermi o vi contagio col COVID” [+COMMENTI]

Le urla e il frastuono hanno attirato l’attenzione dei passanti, i quali hanno segnalato l’accaduto ai carabinieri.

PAURA A MONSELICE

Sono circa le 7 di questa mattina quando a Monselice un gruppo di giovani è oggetto di un tentativo di aggressione

Publiée par Prima Free Tv Emittente Televisiva sur Dimanche 13 septembre 2020

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend