Ragazzina droga i genitori per navigare indisturbata su internet

  • Share

Una 16enne statunitense non ha reagito bene alla regola imposta dai genitori “non puoi collegarti in rete dopo le 10 di sera”.

Ha scelto di superare l’ostacolo “genitori” semplicemente scegliendo di drogarli allo scoccare delle ore 22, per avere così libero accesso al wi-fi.

Le restrizioni, le regole dei genitori, si sa, sono insopportabili. Ci si sente ingabbiati dalla personalità di qualcun altro, senza la possibilità di spiccare il volo, senza la libertà di essere come si vorrebbe, e senza l’opportunità di fare la ricerca su Google che più si ritiene corretta, a qualsiasi orario del giorno e della notte.

Il wi-fi è la nostra ragione di vita. Come si fa a vivere senza connessione internet? Senza rete sentiamo il rumore del vento che spazza via le balle di fieno nel vecchio West, sentiamo il suono delle gocce di sudore che scivolano sul viso di Terence Hill nel film “Lo chiamavano trinità”, sentiamo i tacchi di mamma che si dirigono da una parte all’altra della casa.

In quale modo è avvenuto il fatto?

Comments

comments

Articoli correlati