Le 8 ragioni per cui qualcosa può diventare virale in rete

Commenti Memorabili CM

Le 8 ragioni per cui qualcosa può diventare virale in rete

| 04/03/2021
Le 8 ragioni per cui qualcosa può diventare virale in rete

Le misteriosi ragioni della viralità nel web

  • Da quando esiste la rete internet è nato un modo di dire
  • Quando qualcosa acquisisce popolarità rapida e inattesa, si dice che è diventato “virale”
  • Non sempre riusciamo a comprendere le ragioni della viralità di qualcosa
  • James Currier, proprietario di un sito di test psicologici, ha stilato 8 motivi
  • Li ha dedotti studiando i dati di 150 milioni di utenti

 

Magari tu è tutta la vita che provi a pubblicare qualcosa in rete che diventi virale. Poi arriva zia Marta che pubblica un video di gattini e riesce là dove tu hai puntualmente fallito. La domanda sorge spontanea. Quali sono le ragioni della viralità di qualcosa, che sia un post scritto, un video o un’immagine? James Currier, studiando i dati dei 150 milioni di utenti del suo sito NFX, ha provato a rispondere a tale quesito.

Secondo lui ci sono otto motivazioni che portano una persona a voler condividere un contenuto, contribuendo così a farlo diventare virale. La prima è la ricerca dell’espressione di uno status sociale. Se qualcosa viene percepito come esclusivo, si sente il desiderio di appropriarsene per dimostrare di appartenere ad un determinato entourage. La seconda ragione è simile, ed è la volontà di esprimere un’identità con un gruppo.

Le ragioni della viralità

Al terzo posto c’è il desiderio di essere utili. Se percepiamo un contenuto come vantaggioso o importante per qualcuno, tendiamo a volerlo diffondere il più possibile. In questo rientra il caso dei video di gattini. Il quarto motivo è meno nobile, ed è la paura. Contenuti che suscitano angoscia, che parlano di qualcosa di potenzialmente spaventoso, funzionano sempre. E questo era vero anche molto prima che nascesse la rete internet.

Arriviamo alle ultime quattro ragioni della viralità. La quinta riguarda il desiderio di mettere ordine. Ciò che dia la sensazione di collocare tutto al posto giusto è qualcosa che avremo sempre voglia di far diventare virale. La sesta ragione è la ricerca di qualcosa di nuovo, che però non risulti troppo strano. Ovviamente, questo tipo di viralità di solito ha durata molto breve.

Leggi anche: La foto virale del leone vessato nella virilità fa il giro del web

Il settimo motivo per cui qualcosa potrebbe diventare virale è il bisogno di avere delle conferme. Questa è la ragione per cui i test della personalità hanno sempre grande successo in rete. Concludiamo infine con l’ottavo e ultimo motivo, che è poi il più banale, ovvero il voyeurismo. Amiamo guardare la vita delle altre persone e poi mostrarla attraverso le condivisioni. Quest’ultimo aspetto però può assumere il volto oscuro dell’odio e del disprezzo.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend