Tenta di rubare all’oratorio imitando “Lupin” ma si ferisce e finge una rapina: denunciato [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Tenta di rubare all’oratorio imitando “Lupin” ma si ferisce e finge una rapina: denunciato [+COMMENTI]

| 13/10/2021

Un giovane si è ferito tentando di effettuare una rapina in un oratorio prendendo spunto dalla serie Netflix Lupin

  • L’episodio è avvenuto a Besana in Brianza, in provincia di Monza
  • Il giovane, un ventunenne del luogo, ha tentato di effettuare una rapina in un oratorio in puro stile Lupin, la serie targata Netflix
  • Tentando il colpo, però, si sarebbe involontariamente ferito ad un braccio
  • A quel punto, avrebbe inscenato di aver subito una rapina, per poi crollare in un pianto davanti ai carabinieri
  • In seguito, ha confessato ai Carabinieri di aver seguito una tecnica intesa durante la visione di una puntata della famosa serie televisiva

 

Guardare serie televisive è ormai un’attività all’ordine del giorno. Scene filmiche che, in un modo o in un altro, contribuiscono alla vita quotidiana, talvolta anche influenzandola. È ciò che è accaduto a Besana in Brianza, in provincia di Monza, dove un giovane di 21 anni ha inscenato una rapina in un oratorio del posto in puro stile Lupin, la famosa serie targata Netlix.

Stando a quanto ricostruito il ragazzo, si è recato presso il ritrovo parrocchiale studiando accuratamente il colpo da mettere in atto. Prima, però, avrebbe preso spunto da una puntata del telefilm in questione in modo tale da non sbagliare.

Lupin “dei poveri” rapina un oratorio ma si ferisce e scoppia a piangere davanti ai Carabinieri

Il ladro ha atteso che le campane della parrocchia iniziassero a suonare in modo tale che il rumore dei vetri infranti non venissero uditi dai presenti nell’oratorio, lanciandosi di corsa verso la vetrata del bar del posto che aveva deciso di rapinare.

Dopo aver racimolato il suo bottino, alquanto magro, il ragazzo è poi fuggito. A causa della fretta, però, si è involontariamente ferito il braccio con dei pezzi di vetro. Accortosi di essersi ferito, ha immediatamente chiamato i soccorsi per farsi medicare.

Qui però, per non confessare il furto messo in atto anche davanti ai Carabinieri giunti sul posto, il finto Lupin ha raccontato di aver subito lui una rapina.

Il ventunenne ha spiegato di essere stato aggredito da tre sconosciuti e che, dopo essersi appropriato di alcuni suoi averi, di essersela data a gambe levate. Il tutto crollando in un fragoroso pianto per cercare di apparire più convincente possibile.

Leggi anche: Morto Yasuo Otsuka, storico animatore di Lupin III e Conan

Il suo racconto, però, non ha convinto i militari, i quali hanno proceduto a denunciare il giovane per tentato furto.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend