Recuperato il manoscritto rubato delle profezie di Nostradamus

Commenti Memorabili CM

Recuperato il manoscritto rubato delle profezie di Nostradamus

| 11/05/2022
Fonte: Facebook

Il volume del XVI secolo sottratto molti anni fa in una biblioteca romana stava per essere venduto da una casa d’aste tedesca

  • “Le Profezie”, antico volume del XVI secolo di Nostradamus, è stato recuperato dalle autorità italiane ed è tornato nella Biblioteca Generalizia del Centro Studi Storici Barnabiti di Roma dove era stato rubato
  • La presenza del volume era stata segnalata in diversi mercatini di antiquariato europei, tra cui Parigi e Pforzheim, in Germania
  • Le autorità italiane, attraverso una serie di indagini, hanno rintracciato l’opera messa in vendita da una casa d’aste tedesca
  • La vendita è stata bloccata e il libro sequestrato e tenuto in custodia dalle autorità tedesche fino alla riconsegna alla biblioteca romana
  • Nostradamus fu un astrologo, scrittore e farmacista francese. È considerato come uno tra i più importanti scrittori di profezie della storia mondiale

 

Tornerà in Italia l’antico manoscritto dell’astrologo francese Michel de Nostredame, noto con lo pseudonimo di Nostradamus, trafugato misteriosamente molti anni fa dalla Biblioteca Generalizia del Centro Studi Storici Barnabiti di Roma.

Il furto

L’opera in latino “Profetie di Michele Nostradamo”, del XVI secolo, era sparita dalla biblioteca e per anni si sono perse le sue tracce, fino a quando non è stata messa in vendita da una casa d’aste tedesca. La sparizione era stata denunciata nel 2007, ma l’epoca della scomparsa è incerta e potrebbe risalire ad anni prima. Dopo il trafugamento dalla biblioteca romana, le cui modalità restano ancora sconosciute, il testo è passato da diversi mercatini di antiquariato, da Parigi a Pforzheim, in Germania.

Le indagini, portate avanti dai carabinieri della sezione Antiquaruato del Reparto Operativo TPC, hanno portato al recupero dell’opera. Su una delle pagine del testo, pubblicate sul sito della casa d’aste, era stato rilevato un timbro della Biblioteca SS. Blasi Cairoli del Urbe, confluita nel 1991 in quella Generalizia dei Padri Barnabiti. Il dettaglio, che determinava l’appartenenza del volume alla biblioteca romana, ha fatto scattare le operazioni internazionali di recupero. L’autorità giudiziaria italiana, in collaborazione con quella tedesca, ha bloccato la vendita all’asta e disposto il sequestro del volume, affidato in custodia dalla polizia di Stoccarda in attesa del rimpatrio. Il volume è stato poi riconsegnato alle autorità italiane e restituito alla biblioteca.

Leggi anche: Le profezie di Nostradamus per il 2022: “Guerre, terremoti e la morte di un leader…”

Nostradamus (1503 – 1566) fu un astrologo, scrittore e farmacista francese. È considerato come uno tra i più importanti scrittori di profezie della storia mondiale. Nel libro “Le profezie” i versi scritti in quartine in rima conterrebbero, secondo delle interpretazioni, previsioni di eventi storici mondiali, tra cui la rivoluzione francese, la bomba atomica, l’ascesa al potere di Adolf Hitler e gli attacchi dell’11 settembre 2001. L’autore, al centro di numerose controversie nel corso dei secoli, per i più scettici avrebbe invece scritto in maniera talmente ambigua che chiunque, a posteriori, avrebbe potuto leggerci una previsione di fatti realmente accaduti.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend