Distributore di benzina in tilt, gli automobilisti fanno il pieno gratis

Commenti Memorabili CM

Distributore di benzina in tilt, gli automobilisti fanno il pieno gratis

| 22/10/2020
Distributore di benzina in tilt, gli automobilisti fanno il pieno gratis

Il sogno di ogni automobilista.

  • Un bel giorno in Francia un distributore ha iniziato a erogare benzina gratis
  • Si è trattato di un bug tecnico
  • Qualcuno ha sparso la voce
  • Ben presto decine di persone sono accorse, anche con taniche
  • La Polizia ha dovuto disperdere la folla

 

I prezzi dei rifornimenti sono spesso proibitivi e non sono pochi gli automobilisti che preferiscono girare con la macchina e cercare il tariffario più conveniente. Se poi ci si mette un pizzico di fortuna, non si può che approfittarne. La dea bendata ha deciso di baciare le persone che stavano transitando nei pressi di una stazione di servizio a Sartrouville, città francese a pochissima distanza da Parigi.

Secondo quanto riferito dai media locali, il distributore ha cominciato improvvisamente a erogare carburante senza richiedere soldi, per la precisione poco dopo che era scoccata la mezzanotte. Era una stazione a marchio Carrefour, lo stesso dei celebri supermercati che hanno da tempo ampliato i loro servizi con una stazione a prezzi più bassi.

Altro che bassi, in questo caso la parola gratis ha fatto gola a tanti conducenti e la ressa è stata inevitabile.

Accorrete!

Sembra che non abbia funzionato il sistema elettronico a causa di un bug e la fortuna ha arriso tutti coloro che volevano fare il pieno. Tante macchine sono tornate a casa con il serbatoio straripante e il portafoglio intatto. Il rifornimento gratis è diventato di pubblico dominio grazie a una segnalazione sui social che ha spinto la gente che si trovava nei paraggi a uscire di casa e recarsi presso la stazione di servizio.

La fila di veicoli è terminata soltanto a tarda notte e quando il guaio era stato combinato. Ad accorgersi che qualcosa non andava è stato un addetto alla sicurezza del vicino supermercato con lo stesso marchio del distributore. Il numero spropositato di auto gli ha fatto intuire il problema, anche perché l’orario notturno non è mai caratterizzato da una presenza così massiccia di clienti.

Leggi anche: La pompa di benzina non funziona e lui la usa per spaccare il distributore

La segnalazione alle forze dell’ordine ha fatto terminare la pacchia ed evitato altri guai. La Polizia non ha potuto far altro che disperdere le persone alla ricerca di benzina a prezzo stracciato. I fortunati sono stati diversi, mentre sei conducenti sono stati interrogati poco dopo il blitz e accusati di appropriazione indebita di carburante.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend