Rissa tra coinquilini: uno mangiava troppo rumorosamente

Commenti Memorabili CM

Rissa tra coinquilini: uno mangiava troppo rumorosamente

| 02/08/2021
Fonte: YouTube

Una rissa tra coinquilini alquanto particolare

  • La Polizia è accorsa per sedare una rissa tra coinquilini a Burgess Hill
  • Il motivo era però abbastanza bizzarro
  • I ragazzi stavano litigando perché uno dei due masticava troppo rumorosamente
  • Chi se ne lamentava potrebbe essere affetto da misofonia
  • Si tratta di una condizione che porta ad una forte sensibilità verso certi tipi di suoni, rendendoli impossibili da sopportare

 

Sembrava una rissa tra coinquilini come tante, ma il motivo ha lasciato tutti stupiti, la Polizia in primis. Gli agenti erano infatti accorsi in una proprietà per placare una lite scoppiata in un alloggio condiviso. Un luogo già di per sé ostico per le relazioni, che può diventare davvero complicato soprattutto se non si collabora ad esempio con le faccende domestiche.

Ma non era questo il caso. A Burgess Hill, West Sussex, nel Regno Unito le cose sono esplose perché uno dei due ragazzi masticava troppo rumorosamente. È quanto ha raccontato su Twitter l’ispettore Darren Taylor che ha descritto la situazione come “un po’ tesa”. “Tra i due coinquilini era scoppiata una rissa. Stavano litigando tra di loro in modo molto acceso perché uno di loro mangiava il cibo troppo forte. Dopo averli separati, nessuno dei due ha voluto muovere accuse verso l’altro, a parte la questione del cibo”.

La rissa tra coinquilini potrebbe essere stata scatenata dalla “misofonia”

Sembrerebbe di per sé una situazione surreale, ma per molti questo è un vero problema. Probabilmente, infatti, l’individuo che si è lamentato perché l’altro mangiava in modo eccessivamente rumoroso soffre di una sindrome da sensibilità sonora selettiva. Nota anche come misofonia, chi è affetto da questa condizione sperimenta una forte risposta emotiva a certi tipi di suoni. Essi diventano praticamente impossibili da sopportare per chi li subisce.

Leggi anche: La misofonia, ovvero l’odio verso determinati suoni

Secondo la British Tinnitus Association, i suoni che la scatenano hanno una serie di caratteristiche in comune. Si tratta quasi sempre di rumori generali dall’uomo volontariamente. Tra i più comuni vi sono appunto la masticazione alla base di questa rissa tra coinquilini o, ad esempio, il russare durante il sonno. Possono dare molto fastidio anche le monete tintinnanti, i cani che abbiano oppure il famoso gesso strisciato sulla lavagna o ancora i coltelli passati sui piatti quando si “manca” la carne.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend