Rodrigo Alves: da Ken, a Barbie, a Raffaella Carrà

Commenti Memorabili CM

Rodrigo Alves: da Ken, a Barbie, a Raffaella Carrà

| 29/02/2020

Rodrigo Alves sta giungendo alla definitiva trasformazione da uomo a donna: intanto diventa Raffaella Carrà.

  • Tutti conoscevano Rodrigo Alves come il “Ken umano”
  • Di recente però lui ha ammesso di essersi sempre sentito donna
  • Adesso sta intraprendendo il lungo percorso verso la femminilizzazione

 

Rodrigo Alves era un tempo noto come “Human Ken Doll”. Nato nel 1983 in Brasile, ad un certo punto della sua vita ha deciso che voleva trasformare completamente il suo corpo. Ha dunque iniziato a sottoporsi ad una lunga serie di interventi chirurgici, spendendo migliaia di euro. Alla fine l’aspetto complessivo che aveva conquistato gli era valso il titolo di “Ken umano”. Come tale, ha partecipato al Grande Fratello 2018.

Come tutti sanno, Ken è il partner di plastica e silicone della bambola più amata al mondo, la Barbie. Non dovrebbe quindi averci stupito più di tanto l’improvviso cambio di rotta di Alves, compiuto nel corso del 2018. Dopo aver fatto un servizio fotografico vestito da donna, Rodrigo ha capito. Non voleva essere Ken, ma Barbie: aveva cioè compreso che da sempre il suo desiderio era di assumere il sesso femminile.

Così è iniziato un nuovo percorso che è ancora in atto. Rodrigo Alves, che adesso preferisce essere chiamato Roddy, è nuovamente tornato sotto i ferri chirurgici, stavolta per compiere la transizione da uomo a donna. L’ultimo atto sarà la rimozione dei genitali: per ora si è sottoposto alla plastica facciale e alla rimozione del pomo d’Adamo. Le foto del suo volto gonfio e tumefatto sono stati pubblicati sulle principali riviste di gossip.

Un nuovo look

Dopo il taglio mascolino alla Ken, Roddy ha dunque adottato una fluente capigliatura bionda facendosi applicare delle extension. Di recente però, in occasione del suo ritorno a Londra, si è fatto fotografare con un look un po’ differente. Al posto dei lunghi capelli ha infatti sfoggiato un taglio a caschetto. Questo, e il colore biondo platino, hanno immediatamente fatto notare una curiosa somiglianza.

Leggi anche: Il Ken umano fa coming out ed è pronto a diventare una donna: “Diventerò Barbie”

Adesso Alves, più che a Barbie, assomiglia tremendamente… a Raffaella Carrà. Il suo viso è ancora un po’ gonfio per i postumi dell’intervento, ma i pantaloni a zampa, molto attillati, e il giacchino di pelo nero con cui Roddy si è mostrato/a in pubblico sono decisamente simili agli outfit tipici della Raffaellona nazionale. Quasi quasi ci aspettiamo di vederlo intonare il “Tuca Tuca”, sempre che Raffa non se la abbia a male.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend