Prova a rubare un’auto ma rimane bloccato e chiede aiuto alla polizia

Commenti Memorabili CM

Prova a rubare un’auto ma rimane bloccato e chiede aiuto alla polizia

| 23/01/2020

Ladro chiama polizia per farsi salvare durante un furto. Succede in Norvegia, ma anche in Italia

Vi ricordate la lettera anonima firmata di Fantozzi? Forse la polizia norvegese non conoscerà il celebre ragionier Ugo, ma l’effetto è stato lo stesso. Fantozzi finiva crocefisso in sala mensa; per il ladro norvegese il risultato è stato la semplice prigione.

Ma vediamo cos’è successo. La polizia norvegese ha emesso un comunicato in cui racconta di aver salvato una persona intrappolata in un’auto. Niente di eccezionale, starete pensando. Già, una normale operazione di polizia. La differenza tra questa operazione e la routine di tutti i giorni della vita di un poliziotto la fa però il soggetto salvato.

Si trattava infatti di un ladro che stava tendando di rubare un’auto, ma che nel tentativo è rimasto bloccato all’interno della macchina. Cosa si fa in questi casi? Si chiamano i soccorsi, ed è quello che ha fatto anche il ladro maldestro.
ladro chiama polizia

La (non più) tranquilla Norvegia

La polizia di Trondelag, una cittadina della Norvegia centrale (semmai vi venisse voglia di andare a farci un giro vi diciamo anche dov’è) ha raccontato la vicenda in un tweet, a metà tra il serio e l’ironico. Insomma, un ladro che chiama la polizia ha fatto ridere anche loro. Non è di certo il primo tentativo di furto assurdo e di geni del crimine ce ne sono anche da noi.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend