Prova a rubare un’auto ma rimane bloccato e chiede aiuto alla polizia

Commenti Memorabili CM

Prova a rubare un’auto ma rimane bloccato e chiede aiuto alla polizia

| 23/01/2020

Tornando alla Norvegia, sembra che il ragazzo avesse intenzione di rubare un’auto dalla concessionaria Volvo della città, e che fosse anche quasi riuscito nell’intento. Infatti si era introdotto nella concessionaria ed era entrato in un’auto senza far scattare nessun allarme. Quello con cui non aveva però fatto i conti era la chiusura della macchina.

Infatti dopo qualche minuto l’auto si è chiusa, intrappolando il ladro maldestro. Cosa avreste fatto voi? Quello che ha fatto il giovane ladro chiama polizia (ladro-chiama-polizia, potrebbe diventare il suo soprannome o un gioco, tipo lupo mangia frutta, no?). No, immaginiamo. Sei un ladro, un po’ di fantasia, suvvia.

ladro chiama polizia

La storia del ladro maldestro inizia a fare anche un po’ pena a dire il vero. Ma non avrà avuto un collega ladro, un genitore scassinatore, un conoscente scippatore, uno zio topo d’appartamento da chiamare per farsi aiutare? E poi proprio alla polizia doveva telefonare? I pompieri non ci sono in Norvegia? Ok che si congela, ma ci sono pure lì.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend