Ruba in un ristorante, ma poi si ubriaca e si addormenta [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Ruba in un ristorante, ma poi si ubriaca e si addormenta [+COMMENTI]

| 24/11/2021

Un ladro beccato mentre è ancora nel mondo dei sogni

  • Un uomo è entrato all’interno di un ristorante a Ostia per compiere un furto
  • Nelle cucine ha però trovato vino e liquori e ne ha approfittato
  • Tuttavia si è ubriacato e addormentato poco dopo
  • Il complice ha deciso di lasciarlo lì e si è allontanato con la refurtiva
  • I Carabinieri l’hanno trovato mentre ancora dormiva

 

Un uomo di nazionalità tunisina ha scassinato la finestra di un ristorante di Ostia con l’obiettivo di rubare nelle cucine. Qui, però, ha trovato vini e liquori e non ha voluto perdere tempo: ha subito iniziato a “servirsi”. Peccato che poi la situazione gli sia sfuggita di mano e abbia alzato fin troppo il gomito, tanto da ubriacarsi. A questo punto la palpebra ha iniziato a calargli ed è finito per addormentarsi.

 

E così lo hanno beccato i Carabinieri del litorale romano, mentre era ancora in preda ai postumi della sbronza piacevolmente tra le braccia di Morfeo. In questo modo ben poco “professionale” è finito il suo tentativo di furto. Il ladro, un trentottenne con alle spalle diversi precedenti penali, si è dunque ritrovato con le manette ai polsi. Arrestato e processato per direttissima, è stato condannato per furto aggravato ad una pena di un anno e quattro mesi di reclusione.

Il complice si è dileguato con la refurtiva e l’ha lasciato lì

I militari non ci hanno impiegato molto a ricostruire quanto avvenuto all’interno del locale. Grazie alle telecamere di sorveglianza installate nel ristorante, infatti, la dinamica si è rivelata molto chiara. L’uomo è riuscito ad entrare con l’aiuto di un complice e si è recato nei magazzini. Mentre frugava tra gli scaffali ha notato la presenza di liquori e vini pregiati che hanno attirato la sua attenzione.

Leggi anche: Ladro dormiglione irrompe in una casa per rubare, ma si addormenta

Come detto, li ha aperti e ha continuato a bere finché non si è ubriacato. L’altro ladro, incurante della sua situazione, ha invece arraffato il bottino più grosso. Voltandosi e trovandolo addormentato, ha poi ritenuto fosse meglio lasciarlo lì a dormire piuttosto che svegliarlo e rischiare di farsi acciuffare perché non era lucido. Così se l’è data a gambe, allontanandosi con la refurtiva: un forno a microonde e varia attrezzatura da lavoro.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend