Cripta templare scoperta sotto una chiesa polacca potrebbe contenere il Santo Graal

Commenti Memorabili CM

Cripta templare scoperta sotto una chiesa polacca potrebbe contenere il Santo Graal

| 28/09/2020

Che il Santo Graal si trovi sotto questa cripta polacca? Gli archeologi sembrano fiduciosi.

  • Dal 2004, un gruppo di archeologi ha scavato sotto la chiesa di Chwarszczany, in Polonia
  • Nell’ultimo anno, un radar sotterraneo ha permesso di rintracciare diverse cripte, insieme a tunnel nascosti e spoglie umane
  • I resti potrebbero forse essere di Cavalieri Templari?
  • E se così fosse, che possa esserci anche il Santo Graal?
  • Secondo gli archeologi, la possibilità sarebbe più che concreta 

 

La leggenda che circonda i Cavalieri Templari fin dall’epoca delle Crociate sembra destinata a non esaurirsi mai. I guerrieri cattolici, armati di spada e scudo, custodivano davvero il Santo Graal? La coppa dalla quale bevve Cristo è davvero esistita? O si tratta solamente di una leggenda? Una manciata di giorni fa, un gruppo di archeologi avrebbe rinvenuto una cripta al di sotto di una chiesa polacca. Sotto le sue volte vi sarebbero alcuni tunnel segreti, nonché svariate spoglie appartenenti presumibilmente a Cavalieri Templari. Che con loro possa esservi anche il Santo Graal?

“La leggenda narra che i Templari, al riparo dell’oscurità, affondarono una scatola di legno con monete d’oro e il Santo Graal in un lago paludoso, da allora spesso menzionato nelle storie”, ha affermato lo storico locale Marek Karolczak. “Da allora il tesoro è stato rubato o perso per sempre nella palude”. Ma si tratta davvero di una palude? O magari di un pozzo? “Secondo leggende e documenti medievali, c’era un pozzo nelle vicinanze della cappella”, ha spiegato l’archeologo capo Przemyslaw Kolosowski. “Si dice che il pozzo servisse da ingresso a un tunnel segreto. Ciò richiede ancora un’indagine archeologica approfondita”.

Il Santo Graal potrebbe essere sempre stato sepolto sotto la cappella di San Stanislao a Chwarszczany.

Lo scavo archeologico, stando a quanto riportato dallo Smithsonian, sarebbe iniziato nel lontano 2004. Lo scorso anno, però, l’utilizzo di un radar in grado di penetrare nel suolo avrebbe sveltito i tempi, permettendo di risalire a tunnel parzialmente sepolti e cripte nascoste. Stando ad alcuni scritti medievali, i Cavalieri Templari avrebbero costruito la chiesa nel villaggio di Chwarszczany, Pomerania occidentale, nel 1232. Secondo gli archeologi, quindi, la possibilità che sotto il pavimento vi siano spoglie templari sarebbe altamente plausibile. E il Santo Graal?

Leggi anche: Flavia Vento: “Con Paolo Brosio decifrerò la Bibbia”

Ovviamente, la storia dei Templari in grado di rintracciare la coppa di Cristo nel Tempio di Gerusalemme all’epoca delle Crociate, resta più che attendibile per gli archeologi coinvolti in tale ricerca. Se i loro scavi portassero alla luce un artefatto tanto leggendario, avremmo la prova che i racconti erano veri e che il Santo Graal è sempre stato sepolto sotto la cappella di San Stanislao a Chwarszczany. Ma le certezze sono poche e i dubbi restano molti. Attendiamo la scoperta dei tunnel segreti per cantar vittoria o, al contrario, proseguire con le ricerche cullati dalla meraviglia delle leggende.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend