Alcune fattorie in Cina allevano miliardi di scarafaggi, ecco perché

Commenti Memorabili CM

Alcune fattorie in Cina allevano miliardi di scarafaggi, ecco perché

| 29/07/2020
Alcune fattorie in Cina allevano miliardi di scarafaggi, ecco perché

Basta che non diventino animaletti domestici, eh.

  • In Cina si stanno allevando scarafaggi
  • Servono per un mucchio di cose
  • Smaltiscono i rifiuti
  • Sono utili per confezionare medicinali
  • Diventano alimenti proteici
  • Che lo scarafaggio sia the new maiale?

 

Se il vostro peggior incubo è quello di essere intrappolati in una stanza con un’infinità di disgustose blatte, ecco una cattiva notizia. La Cina ha cominciato ad allevare miliardi di scarafaggi per risolvere numerosi problemi. Primo tra tutti, quello della gestione dei rifiuti. Basti pensare che Pechino sforna ogni giorno più di 25.000 tonnellate di spazzatura: una quantità preoccupante, tanto che alcuni imprenditori hanno messo a punto un nuovo metodo innovativo per lo smaltimento dell’immondizia nelle città. Dare tutto in pasto agli scarafaggi.

Moderni tritarifiuti

Secondo quanto riportato su Reuters, in Cina allevano miliardi di scarafaggi in strutture chiuse. Una di queste è gestita dalla Shandong Qiaobin Agricultural Technology Co e si trova a Jinan, capitale della provincia orientale dello Shandong. In questo luogo un miliardo di blatte rosicchiano ogni giorno circa 50 tonnellate di materiale, l’equivalente del peso di sette elefanti adulti.

Il cibo viene lasciato cadere prima dell’alba e consegnato alle celle degli scarafaggi tramite tubi. L’azienda spera di creare altre tre strutture simili per il prossimo futuro e prevede che possano trattare un terzo dei rifiuti alimentari prodotti nella città che conta circa sette milioni di abitanti.

L’operazione non finisce qui: gli scarafaggi morti vengono inoltre trasformati in alimenti nutrienti e fonti proteiche per i maiali e altri animali. Il signor Li Bingcai, ad esempio, è un ex venditore di telefoni cellulari che ha investito un milione di yuan (circa 130.000 euro)  in scarafaggi da vendere agli allevamenti di suini e alla pesca come mangime e perfino alle aziende farmaceutiche. La sua fattoria possiede ora 3,4 milioni di scarafaggi.

Del maia… scarafaggio non si butta via niente

Il tanto deriso parassita è anche considerato utile come ingrediente in una serie di farmaci e prodotti sanitari. Riviste mediche cinesi hanno suggerito che lo scarafaggio potrebbe essere efficace nello stimolare la ricrescita dei tessuti danneggiati e nel trattare ustioni o gravi infiammazioni allo stomaco. I ricercatori stanno anche studiando l’uso di estratto di scarafaggio per delle maschere di bellezza, pillole dietetiche e anche trattamenti per la perdita dei capelli.

Tuttavia, gli esperti suggeriscono che dovremmo ancora diffidare dei “signori degli insetti”, viste le implicazioni di ciò che potrebbe accadere se questi miliardi di scarafaggi riuscissero fuggire dalla loro struttura di allevamento. A onor del vero, è già accaduto un incidente simile: nel 2013, circa un milione di scarafaggi sono fuggiti da una fattoria nel sud-est della Cina dopo che qualcuno ha sabotato un vivaio che allevava gli insetti.

Leggi anche: Il materassino a forma di scarafaggio fa impazzire tutti

In più, la riproduzione intensiva di queste fattorie e lo screening genetico potrebbe dare una spinta all’evoluzione della specie, e produrre un esercito di “super scarafaggi” anormalmente grandi e virili. Roba da perdere il sonno: ma siamo sicuri che per tutti quei rifiuti non bastino dei robot compattatori?<

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend