Scassinatore seriale catturato dalla polizia a causa della sua ossessione per SpongeBob

Commenti Memorabili CM

Scassinatore seriale catturato dalla polizia a causa della sua ossessione per SpongeBob

| 30/09/2022
Fonte: Twitter

Un vero e proprio appassionati di SpongeBob

  • Un ladro deve alla sua passione per il cartone SpongeBob la sua cattura
  • L’uomo ha seguito sempre lo stesso schema per commettere furti in alcuni appartamenti
  • Tuttavia la polizia ha notato che in alcuni di questi il sospetto indossava pantaloncini e calzini a tema SpongeBob
  • In più Edward Price ha postato gli oggetti rubati su Facebook Marketplace
  • Sullo sfondo delle foto si potevano notare proprio gli stessi pantaloncini e calzini della celebre spugna di mare

 

Spesso, quando si leggono storie di cronaca nera, i criminali fanno qualche tentativo di camuffarsi per sfuggire alla cattura. Ebbene, un uomo statunitense è andato controcorrente e ha voluto mostrare il suo amore per SpongeBob mentre svaligiava appartamenti. Il fanatico della celebre spugna di mare dei cartoni animati è Edward Price, conosciuto anche come “Smacc Man” dalle persone del posto. La polizia di Tulsa, Oklahoma, lo ha catturato dopo aver presumibilmente compiuto diversi furti in un complesso di case.

In un post su Facebook, il Dipartimento ha dichiarato che da luglio erano stati segnalati cinque furti distinti nel complesso di appartamenti. Il sospetto avrebbe seguito uno schema simile, buttando giù la porta dell’appartamento prima di rubare oggetti elettronici, televisori e armi da ogni casa. Sorprendentemente, però, la formula Krabby Patty non era tra gli oggetti sottratti da Price. Nello stesso post, gli agenti si sono anche presi beffe di Price, scherzando sulla sua casa quando lo hanno catturato. Si può infatti leggere: “Per vostra informazione, l’appartamento del sospetto non si trovava in un ananas sotto il mare”.

L’uomo indossava sempre pantaloncini e calzini a tema SpongeBob

Ma perché tutti questi riferimenti a SpongeBob? Ebbene, la polizia ha notato che in alcune di queste rapine il sospetto è stato visto indossare pantaloncini e calzini a tema SpongeBob. C’è anche da dire che Price ha reso ancora più ovvio l’arresto da parte delle Forze dell’Ordine. Quando infatti ha postato gli oggetti rubati su Facebook Marketplace, sullo sfondo delle foto si potevano notare proprio gli stessi pantaloncini e calzini a tema SpongeBob. Dopo questa scoperta, il Dipartimento di Polizia di Tulsa ha dato il via ad una perquisizione per l’appartamento del sospettato.

Leggi anche: Ladro seriale lascia le feci sul pavimento ad ogni furto come “biglietto da visita”

Durante la stessa, gli investigatori hanno trovato i capi di abbigliamento di SpongeBob nell’asciugatrice dell’uomo. Inoltre hanno rinvenuto diversi televisori, telefoni cellulari, iPad, tablet, pistole, munizioni, router Internet e altri dispositivi elettronici, tutti apparentemente rubati dagli appartamenti. L’uomo è stato arrestato per furto con scasso di secondo grado, occultamento consapevole di beni rubati e possesso di un’arma da fuoco nella commissione di un reato.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend