Il Sud dell’Egitto invaso dagli scorpioni a causa delle piogge: 500 persone già punte

Commenti Memorabili CM

Il Sud dell’Egitto invaso dagli scorpioni a causa delle piogge: 500 persone già punte

| 18/11/2021
Fonte: Pixabay

Le tempeste hanno portato gli scorpioni ad uscire dai loro nascondigli

  • L’episodio è accaduto nella provincia di Assuan, in Egitto
  • Gli scorpioni sono usciti dai loro nascondigli a causa delle fitte piogge che imperversano da giorni nel Paese
  • A causa della gran mole fuoriuscita, molti di questi si sono rifugiati nelle case degli abitanti
  • Gli aracnidi in questione hanno già ferito circa 500 persone
  • A seguito delle pericolose punture, il personale medico ha somministrato ai pazienti dosi di anti-veleno, salvandogli la vita

 

Una vera e propria invasione di scorpioni ha colpito la provincia di Assuan, in Egitto. Da giorni, infatti, la località è assediata da continue piogge torrenziali. A causa di ciò, gli aracnidi sono usciti a frotte dai loro nascondigli, penetrando nelle case degli abitanti, creando scompiglio e terrore nelle varie città.

Lo scorpione in questione è “l’arabo dalla coda grassa”, o Androctonus Crassicauda, ​​che si traduce dal greco in “assassino di uomini”. Sono considerati tra gli scorpioni più pericolosi al mondo, con un veleno altamente tossico in grado di causare la morte dell’essere umano con una sola puntura se non curata tempestivamente.

Oltre a mettere in ginocchio parte del Paese, il maltempo ha risvegliato i piccoli predatori dal loro letargo, facendoli riversare nelle strade. Stando a quanto riportato dai media locali, al momento gli scorpioni avrebbero punto circa 500 persone mentre le vittime per le condizioni meteorologiche avverse, invece, sarebbero tre. Diversi disagi si sono registrati in tutta la zona, tra cui la sospensione del servizio scolastico e di quello marittimo.

Scorpioni velenosi senza controllo in Egitto: punte 500 persone

A seguito dell’emergenza scattata, molti medici ed altre figure del personale sanitario hanno somministrato costantemente dosi di anti veleno post-puntura dagli scorpioni. Il ministro della Salute ad interim Khalid Abdel-Ghafar ha confermato in una dichiarazione pubblica che non sono stati segnalati decessi a riguardo.

Sempre il Ministero della Salute ha rassicurato la cittadinanza che il Paese ha a disposizione abbastanza dosi anti-veleno, con più di 3.000 disponibili solo ad Assuan. Dosi extra sono state inoltre inviate per la popolazione residente vicino alle aree montuose e desertiche, anch’esse colpite dalla “pioggia” di scorpioni.

Leggi anche: Indonesia: scorpione gigante terrorizza passeggeri in aereo camminando sulle loro teste

Tra i sintomi più comunemente registrati tra i soggetti punti ci sono febbre alta, elevata sudorazione, vomito, diarrea, tremori muscolari e forti dolori alla testa.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend