Messaggi subliminali della SEGA

Commenti Memorabili CM

Messaggi subliminali della SEGA

| 22/10/2020
Messaggi subliminali della SEGA

Gli strani messaggi subliminali di SEGA

  • In Giappone vanno ancora di moda alcune sale giochi e i messaggi subliminali sono stati scoperti proprio in questi luoghi
  • Gli utenti di Twitter si sono accorti che qualcosa non andava in alcuni sacchetti
  • Si tratta degli involucri utilizzati per portare a casa le vincite dei bracci meccanici
  • I (pochi) vincitori del paese asiatico non se ne erano mai accorti
  • SEGA ha confermato che l’interpretazione della frase misteriosa è giusta

 

Service Games: il nome ufficiale di SEGA Corporation, la celebre multinazionale giapponese dei videogiochi, non è memorabile come la sigla con cui tanti appassionati hanno avuto a che fare parecchi anni fa. Ormai il marchio è diventato vintage, ma alcuni messaggi subliminali lo hanno fatto tornare attuale. Che cosa è successo di preciso? Gli appassionati hanno approfondito la questione dei bracci meccanici che permettono di afferrare e vincere un peluche e quant’altro, attrazione tipica delle sale giochi che in Giappone sono ancora di moda.

Nel paese asiatico, i (pochi) vincitori si aggiudicano anche un sacchetto di plastica. In pratica, l’oggetto vinto viene confezionato nel sacchetto stesso per essere portato a casa, ma alcuni utenti di Twitter si sono accorti dei messaggi subliminali già accennati. Nei sacchetti sono infatti presenti cerchietti e quadratini che fino a qualche anno fa sembravano soltanto scritte decorative.

sacchetti sega

Fonte: Gadgets

Il messaggio in codice

In realtà, Sega ha voluto lasciare una frase ben precisa con un codice Morse in cui le figure hanno sostituito i tradizionali punti e linee. Siete curiosi di scoprire il messaggio che gli utenti hanno decodificato? Eccolo qui: “Ufo catcher is not a vending machine”. “Ufo catcher non è un distributore automatico”. Ma cosa significa questa sequenza di parole?

Leggi anche: Capramento, il nuovo videogioco dedicato a Vittorio Sgarbi

Sega ha confermato che i presunti messaggi subliminali volevano dire proprio questo, cioè l’Ufo Catcher con il braccio meccanico non distribuisce automaticamente premi, una sottolineatura non casuale. In base a quanto ricostruito, infatti, il designer dell’apparecchio voleva porre l’accento sulla peculiarità e sull’eccitazione che questa potrebbe provocare nel giocatore. Il mistero è stato svelato, ma non è escluso che presto appaiano altre frasi particolari.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend