La siccità rivela un villaggio “fantasma” inondato tre decenni fa [+VIDEO]

Commenti Memorabili CM

La siccità rivela un villaggio “fantasma” inondato tre decenni fa [+VIDEO]

| 14/02/2022
Fonte: YouTube

Il piccolo villaggio di Aceredo riemerge dalle acque

  • Aceredo è un paesino sommerso al confine tra Spagna e Portogallo
  • Nel 1992 è stato inondato per creare il bacino di Alto Lindoso
  • Questo, a causa della siccità, è attualmente al 15% circa della sua piena capacità
  • Così ora il piccolo villaggio “fantasma” è riemerso ed è perfettamente visibile
  • Tantissimi turisti si stanno affollando qui incuriositi dallo strano fenomeno

 

La siccità ha rivelato un villaggio “fantasma” solitamente sommerso al confine tra Spagna e Portogallo. Il piccolo paesino di Aceredo, nella regione nord-occidentale della Galizia, è infatti stato inondato nel 1992 per creare il bacino di Alto Lindoso. Tuttavia questo attualmente è a circa il 15% della sua piena capacità. Il risultato? Adesso il villaggio è perfettamente visibile. Le inquietanti rovine grigie si sono rivelate un successo con tantissimi turisti che hanno affollato il posto.

Uno di loro ha detto a Reuters: “È come se stessi guardando un film. Ho una sensazione di tristezza. Temo che questo è ciò che accadrà negli anni a causa della siccità e tutto il resto, con il cambiamento climatico”. Tra i vecchi edifici fatiscenti si possono vedere auto arrugginite e vari altri oggetti che alludono a come fosse il villaggio. María del Carmen Yañez, sindaco del più grande consiglio di Lobios, di cui Aceredo fa parte, ha fatto sapere che la siccità è dovuta alla mancanza di pioggia. Tuttavia parte del problema è stato “lo sfruttamento piuttosto aggressivo” della società elettrica portoghese EDP, che si occupa del serbatoio.

Il paesino è “riemerso” anche nel 2012

Proprio a causa della siccità il Portogallo è corso ai ripari in tal senso. All’inizio di questo mese ha ordinato a sei dighe, compresa questa, di fermare quasi tutti gli usi dell’acqua per la produzione di elettricità e l’irrigazione. Questa non è comunque la prima volta che il villaggio è tornato visibile a causa della siccità. Anche nel 2012 i livelli dell’acqua sono diventati così bassi che si poteva vedere Aceredo e, come adesso, molti curiosi si sono recati qui per dare un’occhiata a questo sito così particolare.

Leggi anche: Curon: le curiosità sul borgo sommerso che ha ispirato la serie Netflix

Anche chi un tempo viveva lì è tornato in quell’occasione a “fargli visita”. Tuttavia vedere quelle che erano le loro proprietà dopo così tanto li ha resi parecchio tristi. Uno di loro disse all’epoca al giornale locale La Región: “Posso capire che questo possa essere interessante per i visitatori che vengono da altrove, ma per quelli di noi che hanno le loro radici lì è difficile vederlo così. Vedere le case dove sono nate e cresciute ha reso le persone molto nostalgiche del passato”.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend