Smoky Tomato Carbonara, la ricetta col pomodoro del NYT che ha indignato gli italiani

Commenti Memorabili CM

Smoky Tomato Carbonara, la ricetta col pomodoro del NYT che ha indignato gli italiani

| 06/04/2021
Smoky Tomato Carbonara, la ricetta col pomodoro del NYT che ha indignato gli italiani

La ricetta rivisitata della Carbonara col pomodoro pubblicata sul New York Times, bocciata dal 95% degli italiani

  • Il NYT ha pubblicato la Smoky Tomato Carbonara
  • Si tratta di una “ricetta” della carbonara rivisitata col pomodoro
  • Il piatto ha suscitato polemiche e l’indignazione degli chef italiani
  • È stata definita “la punta dell’iceberg della falsificazione dei piatti tradizionali italiani”
  • Il giornale ha indignato i lettori anche con la ricetta del yorkshire pudding

 

Il New York Times ha dato il via ad una polemica in Italia dopo aver pubblicato una rivisitazione della ricetta del classico piatto romano di pasta alla carbonara. La “Smoky Tomato Carbonara”, è un’invenzione di Kay Chun pubblicata da NYT Cooking. Chun ha introdotto la sua versione della carbonara affermando che “i pomodori non sono contemplati nella ricetta classica, ma danno un sapore unico al piatto”. Ad ogni modo, le “rivisitazioni” non riguardano solo i pomodori: il guanciale è sostituito con la pancetta, in quanto quest’ultima è più “facile da trovare e conferisce una bella nota affumicata” al piatto. Infine,  al posto del pecorino  viene usato il parmigiano.

La Smoky Tomato Carbonara ha scatenato l’indignazione di buongustai e appassionati di cucina sui social media: “Questo piatto non è neanche lontanamente vicino a una carbonara. Basta con questa follia”, ha scritto un utente. Sono intervenuti anche i migliori chef italiani e l‘associazione contadina Coldiretti, che ha definito la Smoky Tomato Carbonara “la punta dell’iceberg della falsificazione dei piatti tradizionali italiani”. Non è la prima volta che un’interpretazione di una nostra ricetta suscita l’indignazione degli italiani. È il caso degli stranieri spesso derisi per la pizza con l’ananas o per gli spaghetti col pollo. Tuttavia, il fatto che la ricetta sia stata pubblicata dal NYT ha rappresentato uno shock memorabile e internazionale.

Smoky Tomato Carbonara: l’indignazione di chef e associazioni italiane

“Seguo il NYT su Instagram e ho pensato che fosse una notizia fake”, ha dichiarato al Corriere della Sera Alessandro Pipero, chef di Roma noto come “il re della carbonara”. “Sarebbe come mettere il salame nel cappuccino o la mortadella nel sushi. Che va bene, ma non chiamiamolo sushi. La carbonara con il pomodoro non è carbonara. È qualcos’altro”. Il NYT ha anche suscitato indignazione del Regno Unito nel 2018 dopo aver pubblicato una ricetta in cui descriveva lo yorkshire pudding, un piatto tradizionale per una cena a base di arrosto, come un “pancake grande e soffice” eccellente a “colazione, brunch, pranzo e come dessert in qualsiasi momento di l’anno”.

Leggi anche: “Ricette carbonara: ecco le più disgustose di sempre”

La Smoky Tomato Carbonara ha diviso il web, ma ha unito gli italiani. Secondo un sondaggio di Unione Italiana Food, effettuato su un campione di 4000 persone, il 95% degli intervistati ha sostenuto che se il piatto contiene pomodoro, non si può chiamare “Carbonara”. La storia ci dice che la Carbonara è nata nel 1944 dall’incontro fra la pasta italiana e gli ingredienti della ‘Razione K’ dei soldati americani (tuorlo d’uovo in polvere e bacon). L’inventore della Razione K è Ancel Keys, che, anni dopo, avrebbe “inventato” anche la dieta mediterranea. Saranno proprio le origini di questo piatto, contese tra Italia e America uno dei fattori scatenanti di cotante rivisitazioni e polemiche?

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend