Quando snobbare le innovazioni tecnologiche è un grosso, grosso errore

Commenti Memorabili CM

Quando snobbare le innovazioni tecnologiche è un grosso, grosso errore

| 14/03/2019
Quando snobbare le innovazioni tecnologiche è un grosso, grosso errore

Amazon

Chiunque di noi, allo scattare del campanello dall’arme che ci avvisa del bisogno impellente di un dato prodotto, la prima cosa che fa è cercarlo su Amazon. Complici spedizioni veloci, talvolta gratuite, prezzi più bassi ed un magazzino fornito praticamente di qualsiasi cosa, non fare una capatina sul sito in questione è praticamente impossibile.

Questo perché, dal momento in cui ha iniziato a spedire libri e a far concorrenza a qualsiasi altro sito di e-commerce, Jeff Bezos ha iniziato una lenta ascesa verso l’attuale efficienza e logistica cibernetica. Non sono mancati i momenti, però, in cui l’attuale colosso è stato sottovalutato dai numerosi competitors.

Mentre storie e rapporti recenti di una nuova entità in competizione con i tre principali vettori negli Stati Uniti attirano i media, la realtà è che sarebbe un compito arduo richiedere decine di miliardi di dollari in capitale per costruire una densità sufficiente a replicare le reti esistenti di consegne come FedEx”, ha affermato tre anni fa il vicepresidente esecutivo FedEx, parlando dei corrieri Amazon.

innovazioni tecnologiche snobbate

Ma anche Footlocker, nel 2017, non era poi così intimorito: “Non crediamo che i nostri venditori che vendono prodotti direttamente su Amazon siano una minaccia imminente. Non vi è alcuna indicazione che qualcuno dei nostri venditori intenda vendere prodotti sportivi premium o le scarpe da 100 dollari che offriamo, direttamente attraverso quel tipo di canale di distribuzione”. Infatti nessuno si è mai provato le scarpe in negozio per poi comprarle su Amazon. Mai.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend