Star Wars: il combattimento con spada laser diventa uno sport riconosciuto

Commenti Memorabili CM

Star Wars: il combattimento con spada laser diventa uno sport riconosciuto

| 20/02/2019
Star Wars: il combattimento con spada laser diventa uno sport riconosciuto

Buone notizie per i fan di Star Wars: la Federazione Francese di Scherma ha riconosciuto il duello con la spada laser come uno sport agonistico.

In Francia è più facile che mai recitare le fantasie di Star Wars. Già noto ad una piccola cerchia di addetti ai lavori che lo praticano nelle associazioni, il combattimento con la spada laser sta diventando sempre più professionale e, di fronte ad un crescente interesse, la federazione nazionale di scherma ha ufficialmente riconosciuto il combattimento con spade laser come sport agonistico, conferendo all’arma della saga spaziale di George Lucas lo stesso status del fioretto, della spada e della sciabola, le tradizionali lame utilizzate alle Olimpiadi.

Ebbene sì: in Francia è uno sport ufficiale. L’arma dei Jedi è stata riconosciuta come idonea al combattimento controllato. Il sogno diventa realtà per i fan del franchise, che possono finalmente impersonare al meglio gli eroi che amano. Tutto è organizzato per rispettare l’universo di George Lucas, con vere e proprie repliche fedeli alla saga fantascientifica.

Star Wars combattimento con spada laser sport ufficiale

Naturalmente, le repliche in policarbonato rigido, illuminate a LED, non possono tagliare un avversario a metà, ma hanno un aspetto e un suono molto simile alle lame che Yoda e altri personaggi maneggiano nei film di successo.

Ogni combattimento dura tre minuti e consente di affrontare due avversari in un’arena. Quattro arbitri sorvegliano l’incontro e i partecipanti ricevono punti quando toccano l’avversario (uno per le braccia e le gambe, due per la testa, tre per il petto). Il primo ad arrivare a 15 vince la partita. Naturalmente, per motivi di sicurezza, è necessaria una tuta protettiva.

Serge Aubailly, segretario generale della Federazione, ha spiegato che le spade laser potrebbero essere un modo per portare in palestra persone che non praticano sport regolarmente, a cominciare dai giovani: “Con i giovani di oggi, è un vero problema di salute pubblica. Non praticano alcuno sport e si esercitano solo con i pollici. Ecco perché cerchiamo di creare un legame tra la nostra disciplina e le moderne tecnologie, in modo che la pratica di uno sport sembri naturale”. Ebbene, ragazzi, non ci sono più scuse: Fare, o non fare! Non c’è provare!

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend