Starcrash, la versione italiana e disastrosa di “Guerre Stellari”

Commenti Memorabili CM

Starcrash, la versione italiana e disastrosa di “Guerre Stellari”

| 05/10/2018
Starcrash, la versione italiana e disastrosa di “Guerre Stellari”

Starcrash è il titolo di una pellicola del 1978 che tentò di sfruttare il successo dell’anno prima di Guerre Stellari: il risultato fu pessimo

Il 1978 è diventato famoso anche come l’anno dei tre papi, e il regista Luigi Cozzi potrebbe ancora dire che uno dei suoi film non ha avuto successo proprio a causa dell’evento eccezionale. Quarant’anni fa, infatti, uscì nelle sale Starcrash (il titolo completo è “Scontri stellari oltre la terza dimensione”), una pellicola che cercò di ricalcare il successo del primo episodio di Star Wars di un anno prima.

Il risultato finale fu un film-farsa, con effetti speciali a dir poco puerili e una trama poco credibile. Eppure se si legge il cast si rimane a bocca aperta. Il protagonista assoluto è David Hasselhoff, attore agli esordi e che poco tempo dopo sarebbe diventato famoso in “Supercar” e “Baywatch”. Un altro ruolo importante fu assegnato a Nadia Cassini, celebre per diversi titoli della commedia sexy all’italiana. La colonna sonora, invece, venne affidata al Premio Oscar John Barry, autore delle musiche di James Bond. Perché ancora oggi “Starcrash” fa ridere come se si trattasse di un film comico?

Un momento drammatico di Starcrash

Il motivo è presto detto.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend