Le più strane leggi automobilistiche del mondo: le conoscevate?

Commenti Memorabili CM

Le più strane leggi automobilistiche del mondo: le conoscevate?

| 19/04/2021
Fonte: Pixabay

Strane leggi automobilistiche del mondo e dove trovarle

  • Pronti per un’immersione nelle più strane leggi automobilistiche del mondo?
  • Negli USA si va dal divieto di guidare bendati a quello di non legare il cane sul tetto dell’auto
  • Nel Giappone non si può schizzare i passanti
  • Guai a lavare l’auto la domenica in Svizzera
  • In Germania è vietato fermarsi in autostrada, pure se non si ha più carburante

 

Ogni Paese ha le sue usanze, abitudini e regole. Alcune sono davvero bizzarre e quindi perché non fare una carrellata delle più strane leggi automobilistiche del mondo? Mettetevi alla prova: vediamo quante ne conoscete.

Partiamo con gli Stati Uniti, in particolare dalla città californiana di San Francisco. Qui è illegale asciugare la propria macchina con biancheria usata. Per il momento non vogliamo approfondire la cosa. Sempre rimanendo negli USA, eccoci arrivare in Alabama dove non si può guidare l’auto mentre si è bendati. Ma dai? In Alaska, invece, non è permesso mettersi al volante con un cane legato al tetto della macchina. In che senso, povero cagnolino?

Vietato lavare l’auto la domenica e occhio a schizzare i pedoni

Il nostro tour tra le più strane leggi automobilistiche del mondo prosegue in Giappone. Qui forse arriviamo alla legge più sensata e utile. Chi infatti non si è mai ritrovato almeno una volta nella vita inzuppato dalla testa ai piedi da un veicolo che è sfrecciato a tutta velocità in un giorno di pioggia? Ebbene qui è illegale spruzzare le pozzanghere addosso ai pedoni. E finalmente! I giapponesi non ci vanno tanto per il sottile per far applicare questa legge, soprattutto a giugno quando decine di tifoni spazzano il Paese del Sol Levante.

Nella più vicina a noi Svizzera, poi, guai se provi a lavare l’auto la domenica. Finisci nei guai e vista la rigidità delle multe svizzere, meglio non sfidare i poliziotti. Legge simile è applicata in Germania, dove però è permesso il lavaggio la domenica ma solo dopo mezzogiorno per non “disturbare” l’ora di andare in Chiesa. Tuttavia non si può fare per strada, nemmeno se è di tua proprietà.

In Germania mai fermarsi in autostrada, anche se si è finito il carburante

Sempre dalla Germania arriva un’altra tra le più strane leggi automobilistiche del mondo. Non si può tassativamente fermare la macchina sull’Autobahn (l’autostrada) anche se si è a corto di carburante. Beh, continuare a far marciare l’auto senza benzina o gasolio ci risulta piuttosto difficile, ma indagheremo. In Lussemburgo, invece, è vietato guidare senza tergicristalli. Nessuna legge cita però il divieto di circolare senza parabrezza. Non fa una piega.

In Thailandia, poi, nessuna eccezione. Non si può come da noi appena tornati dalla spiaggia mettersi alla guida a torso nudo. E questa norma vale sia per gli uomini che per le donne, anche nel caso in cui si conduca una bici o un tuk-tuk. I thailandesi, a quanto pare, sono obbligati a patire il caldo.

Ecco la più memorabile tra le più strani leggi automobilistiche del mondo

In Bielorussia e a Mosca è vietato guidare un’auto sporca. Con buona pace di chi aspetta la pioggia per lavare la macchina. Vorremmo proprio capire come i poliziotti controllano la cosa. E sempre parlando di strane leggi automobilistiche nel mondo, ecco il Sudafrica. Se non rallenti o non ti fermi quando un animale ti attraversa la strada, mucche e leoni compresi, per te fioccherà una multa. Come se non bastasse distruggere la macchina nell’impatto.

Leggi anche: Leggi assurde nel mondo: eccone 10 davvero memorabili

Ma infine la legge più memorabile arriva dal Costa Rica. Bere alcolici al volante è consentito (ah!). A patto che si smetta di consumare tale bevanda alcolica prima di essere effettivamente ubriachi. Come, prego? Diciamo che per oggi, dopo questa rivelazione del secolo, è tutto.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend