Sonno: perché ti svegli alla stessa ora ogni notte?

Commenti Memorabili CM

Sonno: perché ti svegli alla stessa ora ogni notte?

| 17/04/2021
Sonno: perché ti svegli alla stessa ora ogni notte?
Fonte: Facebook

Svegliarsi alla stessa ora ogni notte: ti è mai capitato?

  • Svegliarsi alla stessa ora ogni notte è legato a funzioni biologiche e fisiologiche note come ritmi circadiani e cicli del sonno
  • Ogni fascia oraria ha un suo specifico significato
  • Se ti svegli tra le 23:00 e l’una di notte potresti avere dei fastidi alla cistifellea
  • Tra l’1 e le 3 di notte potresti avere disturbi al fegato
  • Svegliarsi tra le 3 e le 5 del mattino potrebbe essere indice di problemi alla respirazione
  • Se ti svegli tra le 5 e le 7 del mattino potresti avere fastidi all’intestino crasso

Svegliarsi alla stessa ora ogni notte può sembrare un’abitudine, ma non lo è. Il fenomeno è legato a funzioni biologiche e fisiologiche note come ritmi circadiani e cicli del sonno. Questi non solo influenzano quando ci alziamo la mattina, ma spiegano anche perché ci svegliamo regolarmente nel bel mezzo della notte.

Oltre ai classici ritmi circadiani e cicli del sonno, la medicina tradizionale cinese si affida ai meridiani energetici, fondamentali per le pratiche di agopuntura e agopressione. Sono anche collegati ad un sistema di “orologi” che – secondo l’antica medicina cinese – stimola diverse parti del corpo in diversi momenti della giornata. Ecco alcuni esempi.

Svegliarsi tra le 23:00 e l’una di notte

Se ti svegli tra le 23:00 e l’una di notte è un segno che potresti avere dei fastidi alla cistifellea. Poiché la cistifellea è responsabile dell’eliminazione dei grassi nel corpo, svegliarsi in questo momento ogni notte potrebbe significare che si dovrebbe considerare la possibilità di modificare il proprio apporto di grassi, riducendolo o concentrandosi sul consumo di grassi e oli più sani.

A livello emotivo, svegliarsi tra le 23:00 e l’una di notte potrebbe significare che stai provando seri sentimenti di amarezza, risentimento o giudizio. Questo significa che può essere utile trascorrere un po’ di tempo durante il giorno riflettendo sulle tue relazioni con gli altri e con te stesso, per liberare qualsiasi negatività che stai portando.

Svegliarsi tra l’1 e le 3 di notte

Se ti svegli tra l’1 e le 3 di notte, invece, significa che qualcosa potrebbe disturbare il fegato. Cerca di rimuovere o ridurre al minimo la quantità di cibi e bevande tossiche nella tua dieta, come lo zucchero e il caffè. Si potrebbe anche voler provare una disintossicazione: ad esempio, tè e rimedi contenenti radice di dente di leone possono aiutare a pulire il fegato e liberarlo da eventuali tossine che potrebbero impedirgli di funzionare al meglio.

A livello emotivo, questa fascia di risveglio non è troppo diversa da quella della cistifellea: segna sentimenti piuttosto seri di rabbia, risentimento e frustrazione. Concediti il tempo di riflettere su ciò che ti dà fastidio e cerca di identificare gli elementi della tua vita che potrebbero essere fonti di energia negativa. Cerca di liberarti da questi elementi negativi ogni volta che è possibile.

Svegliarsi tra le 3 e le 5 del mattino

Se ti svegli tra le 3 e le 5 del mattino significa che probabilmente dovresti rivolgere la tua attenzione ai polmoni o, più specificamente, alla respirazione. Questo è il momento della notte in cui i polmoni funzionano più attivamente. Un’interruzione del sonno durante questo periodo potrebbe significare che c’è qualcosa che blocca la capacità di respiri profondi e ristoratori.

Molto probabilmente, questo finisce per essere legato a fattori emotivi e potrebbe significare che stai avendo problemi nel rilassarti e accettare che ci sono alcune cose nella vita su cui non si può avere il controllo. Potrebbe anche essere il risultato di un dispiacere, spesso come risultato della gestione di una perdita. In entrambi i casi, la chiave è esercitarsi a fare respiri profondi mentre ci si sveglia e a praticare l’accettazione nel tentativo di liberarsi dall’ansia per le cose che non si possono controllare.

Svegliarsi tra le 5 e le 7 del mattino

Se ti svegli tra le 5 e le 7 del mattino potresti avere fastidi all’intestino crasso, che è responsabile del rilascio di tossine dall’organismo e della promozione di un sistema digestivo sano. Per essere sicuri che tutto funzioni senza intoppi, fai attenzione ad una corretta idratazione quotidiana. È uno dei componenti chiave per un intestino crasso sano.

Leggi anche: Fare l’amore per dormire meglio: le posizioni che conciliano il sonno

Emotivamente, questo è anche il lasso di tempo durante il quale è probabile che si provino sensi di colpa o di difesa. Potresti anche essere sopraffatto dalla sensazione di essere “bloccato” in un certo senso, forse in una certa relazione, di un lavoro, ecc. Cerca di meditare e rilasciare le emozioni negative che ti appesantiscono. Inoltre, lavora su come riporre consapevolmente la tua fiducia in cose che non puoi cambiare e concentrati su ciò che puoi realisticamente fare per la tua felicità e il tuo successo.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend