Trovata una rara tartaruga albina che sembra “fatta di formaggio”

Commenti Memorabili CM

Trovata una rara tartaruga albina che sembra “fatta di formaggio”

| 15/11/2020
Trovata una rara tartaruga albina che sembra “fatta di formaggio”

Una tartaruga “di formaggio” trovata in India: la sua colorazione è davvero impressionante

  • Nello stato indiano dell’Odisha, un contadino si è imbattuto in una strana tartaruga
  • L’esemplare, anziché verde e marrone, era completamente giallo
  • Un’autentica “tartaruga di formaggio
  • Gli esperti hanno affermato che l’animale sarebbe affetto da una particolare condizione di albinismo
  • Nel leucismo cromatico, un pigmento sovrasta tutti gli altri
  • Colorazioni anomale, per quanto interessanti, non sono un bene per sopravvivenza e mimetizzazione

 

Di che colore è una classica tartaruga? Verde e marrone, con i suoi classici tassellini sul guscio? Non di certo gialla come un bel pezzo di formaggio. Eppure, l’Indian Forest Service ha annunciato al mondo di essersi imbattuto in un esemplare particolarmente atipico: una tartaruga albina che sembra effettivamente un tocco di prodotto caseario incredibilmente scintillante.

Stando a quanto raccontato da diverse testate internazionali, sarebbe stato un contadino dello stato indiano dell’Odisha ad imbattersi in tale meraviglia della natura. L’uomo l’ha consegnata ai funzionari forestali, che a loro volta l’hanno depositata presso esperti ambientali. Seppur incredibile da guardare, la tartaruga di formaggio non sembra poi così eccezionale, almeno secondo chi se ne intende.

La tartaruga di formaggio sarebbe affetta da leucismo cromatico.

Siddhartha Pati, il direttore esecutivo dell’Associazione per la conservazione della biodiversità, ha affermato con nonchalance che si tratti semplicemente di un animale affetto da una particolare albinismo. Per chi non lo sapesse, l’albinismo è “una condizione congenita caratterizzata dalla totale o parziale assenza di pigmento tirosina”, spiega il dottori Pati. La tirosina è l’amminoacido imputato alla produzione di melanina. Quindi l’assenza di tirosina ha generato questa particolare “tartaruga di formaggio”? Più o meno.

La tartaruga non sarebbe esattamente albina – non è completamente incolore e non presenta occhi rossi o rosa – ma sarebbe altresì affetta da leucismo cromatico. Il leucismo consisterebbe in una parziale perdita di pigmentazione nella quale un pigmento sovrasta tutti gli altri. In questo caso, il giallo. Rispetto all’albinismo, il leucismo pare sia decisamente meno raro, anche se davvero affascinante da osservare.

Come questa piccola amica, anche altri esemplari sembrano toccati da pigmentazioni particolari.

Insomma, quanto spesso capita di imbattersi in una piccola forma di cheddar che cammina lenta lenta nella foresta? Purtroppo però, a trovarle affascinanti non siamo solamente noi umani. Un leucismo, che sia giallo oppure rosso, non aiuta le tartarughe a mimetizzarsi all’interno di stagni ed acquitrini. Un animale giallo brillante salta facilmente all’occhio; a tal proposito sono sempre di più gli esemplari catturati e trasportati in luoghi più sicuri.

Leggi anche: Il cucciolo di foca più brutto del mondo è una star dei social

Seppur poco consono a mimetizzazione e sopravvivenza, l’albinismo si rivela una condizione particolarmente rara, con un mammifero su 10.000 nati. Una tartaruga dorata, invece, pare sia stata avvistata poco tempo fa in Nepal, così come esemplari rossi e piccole ranocchie blu. La tartaruga di formaggio della nostra storia, che pare abbia un paio d’anni, è stata analizzata e successivamente reintrodotta in natura.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend