Il teatro che ha deciso di rendere disponibili i suoi spettacoli a un solo spettatore alla volta

Commenti Memorabili CM

Il teatro che ha deciso di rendere disponibili i suoi spettacoli a un solo spettatore alla volta

| 26/03/2020
Il teatro che ha deciso di rendere disponibili i suoi spettacoli a un solo spettatore alla volta

Un solo spettatore in platea

  • Un solo spettatore, sorteggiato dagli artisti: è questa la decisione di un teatro russo che organizza spettacoli di opera e balletto
  • L’edificio si trova a Perm e, come molti altri che diffondono cultura, è stato costretto a chiudere per via del coronavirus
  • La città si trova a 1100 chilometri da Mosca ed è famosa soprattutto per il suo settore industriale

Se c’è un settore che ha risentito pesantemente delle chiusure imposte dal coronavirus, è quello della cultura. I musei e i teatri sono deserti, anche se c’è chi si sta ingegnando per non impedire la diffusione di arte in ogni modo possibile. Il Teatro dell’Opera e del Balletto di Perm, in Russia, ha deciso di rendere disponibili i suoi spettacoli dal vivo ma a un solo spettatore alla volta.

Si tratta dell’iniziativa denominata “One-On-One” ed è un progetto che a primo impatto potrebbe suonare come assurdo e improponibile. Il pericolo dei contagi è fortissimo e con un’unica persona in platea si può forse risolvere il problema. Come ha sottolineato Marat Gatsalov, direttore del teatro russo, un solo spettatore non deve essere considerato come una sconfitta: a suo dire, questa presenza equivale a un edificio pieno zeppo, visti soprattutto i tempi che corrono.

Le prenotazioni da accettare

La città di Perm si trova a 1100 chilometri da Mosca ed è famosa per il suo settore industriale. Ora sta puntando anche sulla cultura e di sicuro “One-On-One è destinato ad attirare un numero crescente di interessi, visto che la quarantena sta facendo aumentare la voglia di svago. Ben presto il teatro di Perm accoglierà le prenotazioni di uno spettatore alla volta, dunque gente che sia disposta a rimanere da sola nel palazzo, a patto che ci siano tutti i controlli igienici del caso.

Come ha assicurato lo stesso direttore, la persona pagante verrà visitata accuratamente da un dottore prima ancora di entrare nel teatro (Leggi anche La band canadese che ha organizzato il concerto underground più in profondità di sempre) e poi potrà fruire dello spettacolo. Saranno gli artisti a sorteggiare il fortunato: il coronavirus sta stravolgendo le nostre vite, ma la fantasia non smette di essere utilizzata.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend