L’autopilot Tesla confonde il cartello del Burger King per uno stop, il video diventa virale

Commenti Memorabili CM

L’autopilot Tesla confonde il cartello del Burger King per uno stop, il video diventa virale

| 02/07/2020
L’autopilot Tesla confonde il cartello del Burger King per uno stop, il video diventa virale

Uno stop mangereccio

  • Uno sbaglio assurdo ma divertente: Tesla riconosce tanti cartelli, ma scambiare un fast-food per uno stop non può non far sorridere
  • L’errore marchiano è stato immortalato in un filmato che è diventato subito virale e che ha imbarazzato non poco l’azienda
  • Elon Musk e i suoi dipendenti non possono stare con le mani in mano, gli ingegneri devono migliorare questa tecnologia
  • Il software è in fase sperimentale e può intuire il significato dei cartelli stradali e persino le luci dei semafori
  • A cogliere la palla al balzo è stata Burger King che ha lanciato una campagna pubblicitaria istantanea e memorabile

Un’auto fuori di…Tesla! La celebre azienda fondata da Elon Musk ha fatto parlare di se per le vetture capaci di procedere senza il bisogno del conducente. L’autopilot è un’invenzione molto apprezzata e chiacchierata, peccato che non sia perfetta. Una di queste macchine, infatti, ha scambiato una insegna del Burger King per il segnale dello stop.

L’errore marchiano è visibile in un filmato della persona che stava sfruttando questa tecnologia e che non poteva credere ai suoi occhi. La Tesla in questione ha frenato all’improvviso e si è capito subito che era “colpa” della catena di fast-food. L’ultima versione dell’autopilot di cui stiamo parlando è in grado di riconoscere senza problemi i vari segnali stradali e le luci dei semafori cittadini.

Stop dal Burger King

Fonte: Intallaght

Fase sperimentale

Il Burger King scambiato per uno stop, però, deve far riflettere Musk e i suoi dipendenti, il software va perfezionato quanto prima. Tra l’altro è una tecnologia in fase sperimentale e dunque si può comprendere meglio lo sbaglio clamoroso e bizzarro. Gli ingegneri sono già al lavoro per potenziare il riconoscimento ed evitare altre figuracce. A beneficiare della gaffe è stata la stessa multinazionale degli hamburger che non poteva non cogliere la palla al balzo.

Leggi ancheElon Musk cerca personale per Tesla, a prescindere dal grado di istruzione

Burger King ha pubblicato una campagna promozionale nel giro di pochi minuti, con tanto di frase memorabile: “L’intelligenza artificiale sa di cosa hai più bisogno”. Per McDonald’s è invece un brutto colpo. Altri proprietari Tesla potrebbero ora ricevere un panino gratis nel caso la vettura si dovesse fermare allo stesso modo. La pubblicità è l’anima del commercio e ogni occasione è buona per fare un po’ di sana promozione commerciale.

ECCO IL VIDEO DEL CARTELLO DEL BURGER KING SCAMBIATO PER UNO STOP: 

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend