Milionario che ha nascosto il suo tesoro muore senza aver svelato dove cercare

Commenti Memorabili CM

Milionario che ha nascosto il suo tesoro muore senza aver svelato dove cercare

| 16/09/2020
Milionario che ha nascosto il suo tesoro muore senza aver svelato dove cercare

Tutti credevano che il tesoro fosse stato trovato: e invece, il mistero del forziere di Fenn continua.

  • Il tesoro di Forrest Fenn è un mito per molti
  • Il milionario lasciò alcuni indizi nei suoi scritti
  • Dal 2010 migliaia di persone si sono cimentate nella ricerca
  • Poi Fenn annunciò che qualcuno aveva infine trovato il forziere
  • Ora però il milionario è morto
  • Tanti sono convinti che il suo tesoro nascosto sia ancora là fuori, da qualche parte

 

Sembra proprio che Forrest Fenn si sia divertito fino alla fine: al momento in cui, a 90 anni suonati, ha abbandonato questa terra, ha riacceso la speranza in tutti coloro che, per anni, hanno cercato il suo tesoro nascosto. Abbiamo raccontato la sua storia anche su queste pagine, ma la riassumiamo brevemente. Forrest Fenn, ex pilota, collezionista d’arte e scrittore, aveva accumulato una ricchezza pari  a 2 milioni di dollari.

Nel 2010 aveva lanciato la bomba. Aveva detto che il suo patrimonio era racchiuso in un baule nascosto in un luogo misterioso. Gli indizi per avventurarsi nella “caccia al tesoro” erano disseminati nelle sue opere, un poema e la sua autobiografia. Ben 350.000 persone si sono lanciate alla ricerca del tesoro nascosto, cinque addirittura sono morte nell’impresa. Nel giugno 2020, infine, Fenn annunciò che qualcuno aveva trovato il malloppo e che quindi la caccia al tesoro era definitivamente chiusa.

I giochi si riaprono

Il 7 settembre 2020 Forrest Fenn, dopo lunga e avventurosa vita, è spirato nella sua casa di Santa Fe. Non più tardi di qualche settimana prima aveva partecipato a “Fenn Finale” nel parco di Yellowstone in videoconferenza, un evento organizzato da 80 dei più assidui cercatori del suo tesoro. Ma come, non era stato ritrovato? Ebbene, tutti credono che quella notizia fosse una bufala.

In effetti, l’eccentrico milionario non ha mai svelato la location esatta del ritrovamento. La foto che ha mostrato sul suo blog del forziere non ha convinto nessuno. Molti dubitano persino della morte di Fenn, credendo in un coup de théatre di quel gran mattacchione. Si cercano nuovi indizi nascosti tra le righe degli scritti dell’uomo. L’unica che non ne può più è la vedova, Peggy, che non ha voluto nessuno dei “treasure hunters” al funerale del marito. Cosa che non ha fatto altro che accrescere i sospetti.

Leggi anche: Trovato dopo 10 anni il Tesoro di Fenn: forziere di oro e pietre preziose nascosto tra le Montagne Rocciose

Il povero Fenn è morto: il mito del suo tesoro, invece, probabilmente vivrà per sempre. Il merito di quest’uomo? Aver riportato un po’ di avventura ed emozione nella vita grigia di noi uomini contemporanei. Fenn è morto: viva Fenn.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend