Tolleranza zero: studenti sospesi da scuola per motivi davvero stupidi

tolleranza zero: anteprima
  • Share

Ah, la politica della tolleranza zero.

Quando anche le cose più stupide vengono punite come se fossero reali e spaventosi crimini. Abbiamo già ampiamente illustrato alcune delle leggi assurde trovate in giro per le scuole americane in questo articolo, ma non avevamo ancora approfondito le storie di quei ragazzi che sono realmente stati puniti, espulsi o addirittura arrestati per qualcosa di veramente innocuo ma visto con sospetto o mal tollerato. Uno dei casi eclatanti è sicuramente quello di Ahmed Mohamed, una matricola del liceo che ha realizzato un orologio per un progetto scientifico.

tolleranza zero: Ahmed Mohamed

Il povero ragazzo invece di prendere un bel voto è stato interrogato dalla polizia perché il suo insegnante di inglese sospettava che potesse essere una bomba. Ma Ahmed era ben lontano da questi studenti umiliati, arrestati e in molti casi traumatizzati per nessun motivo o per aver fatto qualcosa che poteva aver solo sfiorato i limiti di una politica di tolleranza zero. Ecco alcuni dei casi più eclatanti di tolleranza zero andati male. Quali bambini sono stati sospesi per le ragioni più stupide? Scopriamolo insieme.

Comments

comments

Articoli correlati