Tre amici guidano dalla Scozia all’India con un’auto di 23 anni senza alcun motivo

Commenti Memorabili CM

Tre amici guidano dalla Scozia all’India con un’auto di 23 anni senza alcun motivo

| 06/08/2022
Fonte: Instagram

Un viaggio memorabile

  • Daniel Patton, Joe Fisher e Callum Kitson hanno intrapreso un viaggio epico
  • Guideranno per 20 Paesi dalla Scozia all’India su una Mazda di 23 anni
  • L’auto non ha l’aria condizionata e non è decisamente attrezzata per i 14.500 km che dovranno percorrere
  • Sperano di spendere il meno possibile, motivo per cui dormiranno sotto le stelle nei loro sacchi a pelo
  • L’obiettivo è arrivare a Kanyakumari, nel sud dell’India, dopo quattro mesi di viaggio

 

Daniel Patton, 22 anni, e i suoi migliori amici Joe Fisher, 23 anni, e Callum Kitson, 22 anni, durante questi due anni flagellati da vari lockdown hanno pianificato un viaggio epico, che abbraccia 20 Paesi, e che cercheranno di portare a termine con una Mazda blu di 23 anni fa. In tutto guideranno per quasi 14.500 km dalla Scozia all’India con l’auto acquistata per circa 2.250 euro senza nemmeno l’aria condizionata. E dato che in una vettura non c’è posto per molti bagagli, sono partiti dal faro di Duncasby Head, in Scozia, il punto più a nord-est del continente britannico con solo un GPS, tre sacchi a pelo e sette paia di mutande ciascuno.

I “The Kiwis Don’t Fly Rally Team”, come si sono ribattezzati, sperano di raggiungere Kanyakumari, nel sud dell’India, dopo quattro mesi di viaggio. Daniel ha dichiarato: “Sarà un viaggio epico. Non mi viene in mente nessuno che abbia fatto qualcosa di simile alla nostra età. È l’avventura di una vita. È un po’ stupido, ma è qualcosa che ricorderemo per sempre. Volevamo fare qualcosa di completamente folle e volevamo fare qualcosa che andasse oltre il semplice viaggio in Europa con lo zaino in spalla”.

L’auto è “completamente inadatta e imperfetta

Ha poi precisato: “Abbiamo sempre amato andare all’aria aperta, campeggiare e vivere avventure. Ma dopo due anni di isolamento, volevamo fare qualcosa di grande e vivere un’esperienza per recuperare tutto il tempo perso”. Per quanto riguarda la Madza: “L’ho adorata quando l’abbiamo vista. Abbiamo cercato per giorni e faticato a trovare l’auto completamente inadatta e imperfetta. Era esattamente ciò di cui avevamo bisogno. Ci piaceva il colore, ci piaceva quanto fosse piccola e scomoda. Questo fa parte della sfida: non è a trazione integrale. Non è fatta per fare quello che vogliamo”.

Leggi anche: Viaggi memorabili: le domande e le recensioni più assurde

Ora sperano di risparmiare il più possibile e trascorreranno la maggior parte delle notti gratuitamente, accoccolati nei loro sacchi a peloa guardare le stelle” su qualsiasi terreno morbido che riescono a trovare vicino alla loro auto parcheggiata. “Abbiamo messo da parte un bel po’ di soldi, ma speriamo di fare tutto con un budget limitato”. Dal momento della partenza, il trio ha attraversato già nove Paesi: Regno Unito, Francia, Belgio, Lussemburgo, Germania, Repubblica Ceca, Austria, Slovenia e Croazia. Hanno dormito nei parcheggi di luoghi di bellezza sparsi per l’Europa, tra cui le Alpi in Austria, i laghi in Slovenia e le spiagge del Mar Adriatico. “Ci perdiamo di continuo e lasciamo perdere il navigatore. Finiamo in zone senza turisti. È semplicemente fantastico” hanno chiosato.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend