Troppe scoregge in volo: l’aereo è costretto ad atterrare

  • Share

Un attentato a base di “gas” ha costretto un aereo all’atterraggio d’emergenza.

Il buon vecchio Shrek diceva sempre “Meglio fuori che dentro dico io”.

 

Non devono averla pensata così i 4 passeggeri del volo diretto ad Amsterdam che, infastiditi dalla flatulenza del compagno di viaggio, hanno scatenato rissa e panico costringendo il pilota ad effettuare un atterraggio di emergenza.

L’accaduto

Una nube di indubbia provenienza, accompagnata da rumorosi fraseggi, ha dolcemente inebriato e cullato i passeggeri del volo della Compagnia Transavia nella traversata Dubai –Amsterdam.

Questa è la storia di un uomo che si è reso protagonista di ripetuti episodi di meteorismo scatenando l’ira di due donne sue vicine di poltrona.

Dopo aver chiesto più volte di cessare il suddetto processo di produzione, chiedendo la firma di un nuovo trattato di “Kyoto”, l’uomo ha perseverato nella sua opera di riscaldamento globale.

Le due attiviste, a quel punto, hanno richiesto l’intervento dell’equipaggio di bordo, il quale non ha avuto successo nel placare il dibattito. Si sa… i trattati politici richiedono pazienza, tempi lunghi e sacrifici.

Ma ecco che d’un tratto “l’aria diventa irrespirabile” e la rissa esplode davanti agli occhi attoniti degli elettori in volo.

Dunque interviene il pilota che intima alle due donne di calmarsi riportando l’ordine sul veivolo. Ma nulla di fatto.

La situazione d’un tratto diventa ingestibile costringendo il pilota ad effettuare un atterraggio d’emergenza all’aeroporto di Vienna. Ma non si tratta di un episodio isolato.

Non è la prima volta che passeggeri esagitati costringono un pilota ad un atterraggio d’emergenza: non più di un mese e mezzo fa, il 4 gennaio scorso, un volo dell’United Airlines proveniente da Chicago e diretto a Hong Kong aveva dovuto planare in Alaska perché un passeggero, in preda ad un delirio artistico, aveva deciso di decorare le pareti del bagno con le proprie feci

Qualcuno inizia a supporre la presenza di strane sostanze nel cibo servito negli aeri di linea.

Comments

comments

Articoli correlati