Troppo ubriaco per l’alcol test, e l’uomo viene assolto.

  • Share

Avete letto bene, ed è tutto vero. Uno sbaglio nelle procedure di accertamento del livello alcolico ha portato all’assoluzione di un uomo, poiché troppo “ubriaco” per effettuare l’alcol test. Vi raccontiamo la vicenda con l’aggiunta dei vostri commenti a riguardo.

Ci troviamo in Veneto, più precisamente a Fara Vicentino. Il 24 giugno 2014 un uomo di nome Francesco Bellotto, di 61 anni, è stato fermato dalla polizia. La pattuglia sospettava che l’uomo avesse un tasso alcolico fuori dalla norma, in quanto lo stato in cui lo hanno trovato non era decisamente dei migliori. Prontamente sono intervenuti ad effettuargli l’alcol test, ma l’uomo risultava talmente ubriaco da non essere in grado di soffiare. La patente gli è stata ritirata e gli è stata somministrata una sanzione di 15.500€, che però l’uomo si è rifiutato di pagare, finendo così in un’aula di tribunale. L’accusa era di essersi rifiutato di effettuare l’alcol test, ma in realtà l’uomo non si era mai opposto al test, semplicemente non era fisicamente in grado di riuscire a soffiare e a stabilire un valore numerico sull’etilometro.

Per questo motivo, oltre alla mancanza di un valore numerico per poter attestare il superamento dei limiti, l’uomo è stato assolto poiché “il fatto non sussiste“. L’errore sembrerebbe dunque della pattuglia che lo ha fermato. Nel caso in cui venisse a mancare la possibilità fisica di attestare l’ubriachezza tramite etilometro, si dovrebbe accompagnare l’uomo in ospedale per effettuare degli esami più specifici e poter affermare con sicurezza, e dati alla mano, lo stato reale in cui si trovava al momento dei fatti. Una storia decisamente fuori dal comune, ma che apparentemente non nasconde niente di losco. Semplicemente si sono sbagliate le procedure a monte, rendendo vani tutti gli accertamenti.

Una vicenda del genere si presta perfettamente ad indurvi ad elaborare commenti consoni e assolutamente privi di buon senso. Eccoveli serviti su un verbale:

 

GUARDA ANCHE: La Polizia entra nella casa sbagliata, ma trova comunque la droga.

Comments

comments

Articoli correlati