Il vecchietto che ha sposato 107 mogli: “Dio mi ha detto di farlo”

Commenti Memorabili CM

Il vecchietto che ha sposato 107 mogli: “Dio mi ha detto di farlo”

| 16/09/2020
Il vecchietto che ha sposato 107 mogli: “Dio mi ha detto di farlo”

107 mogli posson bastare… o forse no?

  • La bellezza di 107 mogli: è questo il record, non cercato, di un signore che vive in Nigeria e che trova irresistibile ogni donna
  • La sua storia è diventata di pubblico dominio qualche tempo fa
  • Il clamore è stato inevitabile, soprattutto per i risvolti religiosi della sua maxi-poligamia
  • Già nel 2008 si era parlato di lui e per un provvedimento giudiziario clamoroso
  • La sentenza nei suoi confronti è stata inflessibile, meglio non esagerare

 

Un nome che è tutto un programma e che potrebbe spiegare il suo clamoroso successo con le donne. Mohammed Bello Abubakar è il nome di un anziano che qualche tempo fa ha fatto conoscere la sua incredibile vita coniugale. Alla bellezza di 92 anni, infatti, si è sentito in dovere di raccontare al mondo delle sue 107 mogli, motivando l’extra-poligamia con poche parole: “Me lo ha detto Dio”.

Altro che bello, le indicazioni fantomatiche provenienti dai cieli lo avrebbero spinto a sposare una fidanzata dopo l’altra, facendo letteralmente invidia al Don Giovanni decantato da Mozart. Quando la storia del signore con 107 mogli è venuta allo scoperto, ben 97 di loro erano ancora “regolarmente” sposate con lui. Già nel 2008 era finito nei guai per via della stessa situazione.

Il precedente clamoroso

In quel periodo era ancora fermo a quota 86 consorti, per un totale impressionante di 150 figli. Abubakar viveva in Nigeria e gli imam di questo paese si sono scagliati contro di lui per via delle evidenti violazioni religiose. La poligamia è consentita e accettata, ma gli uomini si devono fermare a 4 mogli. La risposta del protagonista di questa storia è stata a dir poco memorabile. A suo dire, 107 mogli erano anche poche, il vincolo delle quattro spose contemporanee non deve mai essere rispettato, anzi andrebbe eliminato quanto prima.

Leggi anche: La poligamia in quarantena non è mai stata così difficile, lo sanno bene in Kuwait

Tra l’altro, l’anziano ha ricordato più volte come il Corano non abbia previsto nemmeno una punizione per chi si comporta come lui. La storia personale è finita nel peggiore dei modi: Abubakar è finito in manette nonostante la veneranda età e la condanna inflitta è stata inevitabile, il divorzio immediato da almeno un’ottantina di mogli. Per tanti uomini ne basta anche una sola, in questo caso si è andati più che oltre.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend