Anche i vegani vanno a caccia: ecco le foto con le loro “prede”

Commenti Memorabili CM

Anche i vegani vanno a caccia: ecco le foto con le loro “prede”

| 16/09/2020
Anche i vegani vanno a caccia: ecco le foto con le loro “prede”

E fu così che nella savana…

  • Molti vorrebbero che la caccia fosse abolita
  • Questo perché le abitudini alimentari stanno cambiando
  • Molte persone seguono una dieta vegana, o vegetariana
  • Alcuni vegani si sono così trasformati in “cacciatori”
  • Posano in foto in cui mostrano le loro “prede”

 

Cacciatori e pescatori sono due categorie quasi mitologiche. Al giorno d’oggi, in cui decisamente non abbiamo bisogno di procacciarci il cibo visto che lo troviamo confezionato sugli scaffali del supermercato, sono anche categorie obsolete. Per lo più immaginiamo dei vecchi signori che amano gloriarsi delle loro prede al tavolo del pub, con una pinta davanti, mentre mostrano con le mani le dimensioni del branzino pescato, o del fagiano abbattuto.

Inoltre, visto che le persone sono sempre più propense ad eliminare la carne (vegetariani) ed ogni prodotto di derivazione animale (vegani) dalla loro alimentazione, i cacciatori suscitano anche un moto di disapprovazione. Specie quando si fanno ritrarre, tronfi e impettiti, davanti alle loro prede. Ecco allora che i vegani di tutto il mondo, un po’ come presa in giro, un po’ per rivendicazione di uno stile di vita, non hanno voluto essere da meno.

Vegan Hunters

Naturalmente ci vogliono tempo e impegno per andare a caccia e riuscire a sorprendere la preda. Ma le “prede” dei vegani richiedono ancora più tempo, e impegno: cure amorevoli sotto il sole o la pioggia, dalla semina al raccolto. Ecco perché i vegani, dopo la loro “caccia”, possono sfoggiare espressioni non meno soddisfatte di quelle dei cacciatori tradizionali.

Guardate ad esempio che “caccia grossa” immortala questa foto.

Veramente non si capisce se si tratta di zucchine o cetrioli, ma di certo sono stecchiti.

La zucca non aveva speranze, contro un cacciatore così spietato.

La colonia di funghi è stata decimata.

Ma l’appostamento tra il folto nel bosco richiede tempo, e pazienza.

Il premio è la varietà delle “prede”.

E infine, in cucina, è tempo di gustare il frutto di tante fatiche.

Leggi anche: Come scacciare le lumache dall’orto: mettete dei biglietti pieni di insulti

Niente da dire: invece di vedere elefanti o rinoceronti abbattuti, noi preferiamo queste coloratissime prede!

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend