Agricoltore vende le sue noci dopo aver scritto a mano 12mila lettere

Commenti Memorabili CM

Agricoltore vende le sue noci dopo aver scritto a mano 12mila lettere

| 11/08/2020
Agricoltore vende le sue noci dopo aver scritto a mano 12mila lettere

Noci d’altri tempi

  • Un marketing d’altri tempi: un agricoltore piemontese ha puntato sulle lettere scritte a mano per promuovere e vendere le sue noci
  • Il contadino non ama molto i social network e preferisce altre soluzioni di vendita
  • Come se non bastasse, hanno risposto soltanto 300 persone tra i tanti destinatari
  • Se non altro internet si è interessato al suo caso e gli ha fatto tanta pubblicità
  • La notizia si è sparsa e l’educazione usata dall’uomo ha convinto proprio tutti

Marketing per noci? E perché no? Un 41enne che risiede in Piemonte ha deciso di sfruttare un modo singolare per promuovere la sua frutta a guscio, optando per i “bei tempi andati”. Questo agricoltore si è messo d’impegno per scrivere a mano la bellezza di 12mila lettere, tutte spedite a un numero identico di destinatari. Insieme alla missiva che fa pensare tanto all’800, ha aggiunto un assaggino delle noci per far capire meglio la qualità del prodotto.

Poteva sfruttare internet e i social e invece è andato avanti per la sua strada in maniera memorabile. L’azienda del 41enne si chiama Brunmaycol e ha sede a Castagnito (provincia di Cuneo). Le lettere sono state per l’appunto 12mila e la risposta è arrivata da 300 destinatari. La proporzione non è soddisfacente, chiunque si sarebbe scoraggiato, eppure il 41enne si è detto felice e soddisfatto.

Noci e marketing

Fonte: TargatoCN

Tanto interesse social

Tra l’altro non ha sfruttato i social, ma sono stati questi ultimi a dargli comunque visibilità. Una storia tanto gustosa (si sta pur sempre parlando di noci) non poteva passare inosservata e non c’è pagina o giornale che non abbia fatto riferimento alla vicenda. Il contadino così appassionato di noci ha sottolineato come le sue noci siano buone come quelle di una volta, piccole di dimensioni ma non lavate e nemmeno trattate.

Leggi anche: Distrugge 256 noci con la sola forza del gomito in un minuto

La frase conclusiva delle sue lettere è stata sempre la stessa: “Te ne ho mandate una decina da provare. Se hai voglia assaggiale, poi se ti piacciono te ne posso mandare un po’ a casa con un corriere. Perdonami se ti ho dato del tu, ma sono un contadino e sono grezzo. Scusami se lei rumpite le bale”. Chiarezza e onestà e una mano ben allenata possono dare filo da torcere al marketing più spinto.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend