Il “duello” dei vermi piatti: lotta a colpi di membro per stabilire chi è la femmina [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Il “duello” dei vermi piatti: lotta a colpi di membro per stabilire chi è la femmina [+COMMENTI]

| 03/06/2021

Mamma o papà? La sfida dei vermi piatti

  • In natura esistono delle specie ermafrodite
  • Molte specie di vermi piatti possono scegliere se essere madre o padre
  • Per farlo, si sfidano in un “duello di membri”
  • Il primo che riesce a “pugnalare” la controparte diventa il padre e insemina l’altro esemplare
  • Il verme perdente trasporterà le uova fecondate fino alla schiusa

 

Se tutti gli altri aspetti della vita fossero uguali, quale ruolo genitoriale scegliereste di assumere? Certo, come esseri umani potremmo razionalizzare la situazione e prendere la decisione in base a una varietà di fattori come chi vuole sentire un bambino scalciare nella pancia o rimanere a casa ad allattare. Ma, se guardiamo obiettivamente a forme di vita più semplici, la risposta è chiara: essere il maschio è il modo migliore perché puoi continuare la tua stirpe con molto meno sforzo. Ebbene, molte specie di vermi piatti – come lo Pseudobiceros hancockanus – possono scegliere.

Queste creature sono ermafrodite e possono assumere entrambi i ruoli genitoriali, in base a chi fa l’inseminazione. Incapaci di avere una conversazione logica sulla questione, i vermi piatti risolvono il problema nell’unico modo che conoscono: cercando di “pugnalare” l’altro con il loro membro. Ora, l’idea dell’amore o dell’intimità durante la copulazione è a mani basse una completa rarità tra gli animali, ma non è esattamente la battaglia epica che è con i vermi piatti.

Come funziona il duello di membri tra vermi piatti?

Il primo a “pugnalare” diventa il padre, mentre l’altro porta la responsabilità della maternità. L’accoppiamento diventa quindi una battaglia, comunemente nota come “duello di membri“. In alcuni casi la battaglia di “scherma” può durare fino a un’ora.

Nel “duello di membri“, un esemplare può iniettare il suo seme direttamente attraverso la superficie del corpo del suo partner. Gli scienziati chiamano questo fenomeno come “inseminazione ipodermica“.

Leggi anche: Il bizzarro rituale di accoppiamento delle Banana-slug [+COMMENTI]

Alcune specie hanno anche più di un membro, rendendo la battaglia più intensa. Il perdente riporta ferite da battaglia e inizia immediatamente a cercare cibo per recuperare le risorse necessarie per fare le uova. Trasporterà le uova fecondate fino alla schiusa e al prossimo incontro con un altro della sua specie.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend