Si aggira per le strade vestito da medico della peste [+COMEMNTI]

Commenti Memorabili CM

Si aggira per le strade vestito da medico della peste [+COMEMNTI]

| 31/07/2021

Uno scherzo di cattivo gusto

  • Uno sconosciuto vestito da medico della peste si aggirava presso il parco giochi spaventando inevitabilmente i bambini
  • È accaduto a Sant’Arsenio e ha fatto arrabbiare molto gli abitanti che hanno chiesto l’intervento dei carabinieri
  • Il falso medico indossava un abito total black, il tipico medievale
  • E soprattutto la maschera dalla classica forma aquilina nella quale si inserivano spezie e fiori secchi
  • Si trattava solo dello scherzo che un adolescente voleva fare ai suoi amici

 

Ieri è stato creato non poco scompiglio a Sant’Arsenio, in Campania, in provincia di Salerno. A destare la paura dei bambini e lo sdegno degli adulti è stato qualcuno vestito da medico della peste. Lo sconosciuto si aggirava per le strade del paese completamente vestito di nero e con la classica maschera a forma di becco.

Abbiamo passato da tempo il periodo in cui non si trovavano in giro mascherine. Nel 2020 la gente ha indossato: caschi, spugne, sacchetti di plastica, gusci di noci di cocco e altre cose impensabili per “proteggersi” dal Covid-19. Ma adesso le mascherine sono disponibili in ogni farmacia, supermercato e negozio di abbigliamento per fortuna. Per questo quello di ieri a Sant’Arsenio è parso soltanto uno scherzo di cattivo gusto ai più.

Lo sconosciuto mascheravo che girava per le strade del paese imitava il tipico abbigliamento da medico della peste. Abito totalmente nero (l’originale era in tela cerata e comprensivo di guanti) e la classica maschera dalla forma aquilina. La maschera era una sorta di respiratore che aveva due fori coperti da lenti protettive per gli occhi. Il becco così lungo e poco agevole, serviva per inserirvi dentro spezie ed erbe che dovevano proteggere dagli agenti infettanti delle malattie contagiose.

Lo sconosciuto vestito da medico della peste

Nel Medioevo si pensava che le epidemie si estendessero a macchia d’olio a causa dei miasmi e gli umori dei malati. Quindi la maschera era imbottita di fiori secchi come la lavanda e da mirra, menta, chiodi di garofano e spugne imbottite di aceto per evitare al medico di avvertire il cattivo odore e, in questo modo, di ammalarsi.

Ma non siamo nel Medioevo e l’epidemia che ormai da più di un anno non ci dà tregua non è un buon motivo per ridere per alcuni. Lo sconosciuto vestito da medico della peste si aggirava sicuro nei pressi del parco giochi, spaventando quindi i bambini. Gli abitanti si sono arrabbiati così tanto (da sempre questo abbigliamento è accostato alla morte) che sono stati coinvolti i carabinieri.

Leggi anche: Mascherine alternative: indossa il cappuccio del Ku Klux Klan

Dietro però c’era solo un adolescente che voleva fare uno scherzo ai suoi amici. Forse le malattie non si mischiano con gli umori ma neanche l’umorismo ci sembra troppo contagioso!

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend