Vigile urbano parla al telefono mentre guida e viene multato nel suo ultimo giorno di servizio

Commenti Memorabili CM

Vigile urbano parla al telefono mentre guida e viene multato nel suo ultimo giorno di servizio

| 09/10/2019
Vigile urbano parla al telefono mentre guida e viene multato nel suo ultimo giorno di servizio

Il vigile un po’ distratto non ha convinto i poliziotti che lo hanno colto in fallo. Le giustificazioni non sono state accettate e la multa è stata inevitabile. Quindi la carriera da comandante della municipale si è conclusa con una sanzione pesante e ben cinque punti in meno sulla patente. La notizia è diventata subito virale e in paese non si è parlato d’altro. Persino il sindaco è intervenuto.

Secondo il primo cittadino di Capaci, la multa alla persona più insospettabile è un autentico dispiacere. Inoltre, non è piaciuta la sottolineatura del lavoro appena svolto, il classico “lei non sa chi sono io” tanto in voga in Italia e che per il sindaco doveva essere evitato a tutti i costi. Il destino è stato comunque beffardo, neanche un regista fantasioso e ironico sarebbe arrivato a tanto.

I 42 anni come principale vigile urbano della località siciliana sono stati ricordati positivamente. Il neo-pensionato ha infatti contributo a sviluppare il corpo di polizia municipale e in tutto questo tempo ha sempre dimostrato lealtà e attaccamento alle istituzioni. Ecco perché era stata organizzata una cerimonia con tutti i crismi in suo onore prima che uscisse per sempre dall’ufficio.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend