Beve un flacone di farmaco contro l’impotenza e racconta tutte le visioni avute

Commenti Memorabili CM

Beve un flacone di farmaco contro l’impotenza e racconta tutte le visioni avute

| 19/08/2020
Fonte. www.edrugstore.com

Mai esagerare con le dosi.

  • Un uomo ha assunto un farmaco contro la disfunzione erettile
  • Però ha esagerato con le dosi
  • Come effetto collaterale, ha avuto allucinazioni e disturbi visivi
  • Smaltito l’effetto del farmaco in eccesso è tornato alla normalità
  • Noi però saremmo curiosi di sapere cosa ha visto…

 

Un uomo ha rischiato seriamente la vita dopo aver ingerito un intero flacone di un medicinale usato per curare l’impotenza. Questa persona ha decisamente esagerato con le dosi del farmaco. In effetti, non si è limitato a una semplice sorsata, superando di ben dieci volte la raccomandazione del foglietto illustrativo. La storia è diventata ancora più memorabile a causa di quello che ha visto (o ha creduto di vedere) questo individuo, un effetto collaterale che in pochi si sarebbero aspettati.

Il flacone di medicinale incriminato era quello di Sildenafil, usato contro la disfunzione erettile e disponibile in formato liquido. Il sintomo principale è stato quello delle notti insonni e a dir poco debilitanti. L’uomo ha anche riferito ai medici di aver visto più volte strani bagliori e di avere una sensibilità maggiore negli arti. Questa persona ha anche fatto riferimento a misteriosi personaggi che avrebbero popolato i suoi incubi, rendendogli impossibile il sonno.

Un’esperienza… allucinante

Il problema si è sviluppato a causa del principio attivo contenuto nel farmaco, lo stesso sfruttato dal Viagra. In poche parole il flacone consente al sangue degli organi genitali di scorrere meglio. La dose eccessiva ha dilatato invece i vasi sanguigni presenti nell’occhio e le visioni sono state inevitabili. Il paziente però poi è migliorato. Le visioni sono state uno spaventoso effetto collaterale, ma fortunatamente transitorio.

La bottiglietta conteneva 30 millilitri di Sildenafil e l’uomo è stato capace di berne ben 750 milligrammi, dieci volte oltre la dose raccomandata per non rischiare di finire in coma. Le visioni sono durate ben due mesi e deve essere stato un arco di tempo interminabile.

Leggi anche: Uomo sperimenta un’erezione dolorosa di 12 ore dopo aver fumato marijuana

I test hanno evidenziato seri problemi alle cellule della retina, proprio quelle che sono responsabili della “conversione” della luce in segnali elettrici che vengono poi spediti al cervello. Non esistono rimedi contro la dose eccessiva, bisogna soltanto aspettare.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend