Zanzare bandite dal sindaco di un comune francese

Francia sindaco bandisce zanzare
  • Share

Zanzare bandite nella cittadina francese di Briollay, lo attesta un vero e proprio decreto del sindaco: la causa sarebbe la loro eccessiva presenza dopo le recenti alluvioni.

Originaria del Sud-Est asiatico, le zanzare tigre sono presenti in quantità massicce nella zona di Maine-et-Loire, in Francia. Va detto che, dopo le alluvioni di giugno, i piccoli animali sono diventati vere e proprie legioni, specialmente a Briollay, cittadina di 3.000 abitanti.

Per limitarne la presenza, il sindaco di Briollay  – André Marchand – contrario all’uso dell’insetticida, ha scelto di installare le zanzariere nel suo comune, assieme ad alcune particolari scatole utilizzate in particolare a Carmague, che imitano la respirazione umana e che dovrebbero attirare e poi intrappolare gli insetti.

zanzara tigre

Tuttavia, data la quantità eccessiva di zanzare in circolazione, il sindaco ha inoltre deciso di adottare nuove misure per affrontare il problema, ecco quali:

Comments

comments

Articoli correlati