Blockbuster still stands: l’ultimo videonoleggio ancora aperto al mondo

Commenti Memorabili CM

Blockbuster still stands: l’ultimo videonoleggio ancora aperto al mondo

| 02/07/2020
Blockbuster still stands: l’ultimo videonoleggio ancora aperto al mondo

Preparatevi per un tuffo rinfrescante nella nostalgia più pura.

  • La catena di videonoleggio Blockbuster un tempo aveva un florido mercato
  • Poi sono arrivati i servizi in streaming, e i negozi hanno cominciato a chiudere
  • Ad oggi, ne resta solo uno
  • Si trova in Oregon e lo chiamano (a ragione) l’ultimo Blockbuster
  • Ha superato persino la crisi determinata dalla pandemia di Covid-19

 

E chi se le dimentica, quelle serate davanti alla tv tubo catodico con una montagna di pop corn e Coca-Cola gassatissima per il rutto libero. Era la serata Blockbuster: si andava tutti insieme al videonoleggio per accapigliarsi su quale titolo prendere. Ce n’erano sempre talmente tanti! Vicino alla cassa, poi, si compravano tutte le schifezze possibili e immaginabili, che erano lì apposta, come sirene ammaliatrici. Il giorno dopo, si sarebbe litigato di nuovo per chi doveva riportare la VHS al negozio.

Sembra un racconto di tanto, tanto tempo fa, eppure non sono passati che pochi decenni da quando il videonoleggio spopolava. Poi sono arrivati i servizi di streaming tramite internet: i vari Netflix, Amazon Prime, Dazn. E addio videonoleggi. Tristemente, tutti i Blockbuster del mondo hanno dovuto chiudere, chiudendo anche un capitolo irripetibile delle nostre vite. Fermi tutti: non è vero. Ce n’è ancora una aperto. Blockbuster still stands.

Spostiamoci nel lontano stato dell’Oregon, nella cittadina di Bend, dove si trova quello che la gente del posto chiama (e non a caso) l’ultimo Blockbuster. Fino al 31 marzo del 2019 aveva ancora compagnia: un altro punto vendita si trovava letteralmente all’altra parte del mondo, in Australia. Poi anche quello ha chiuso, ed è iniziata la veglia solitaria di un relitto romantico di un’era che non esiste più.

Per i nostalgici, e non solo

Se ti stai chiedendo chi mai andrebbe ancora in un Blockbuster ad affittare un film, potendo avere comodamente in casa una scelta cinematografica vastissima, forse ti stai dando la risposta da solo. Quante volte ti è capitato di trascorrere la serata davanti alla vasta libreria di titoli del tuo servizio di streaming, senza riuscire a sceglierne uno? C’è chi resta sopraffatto dall’eccesso, e preferisce una selezione più limitata, e fisica.

Leggi anche: Eric’s Home Movies: quando gli anni Ottanta non se ne vogliono andare

Ovviamente le care, vecchie VHS sono definitivamente tramontate, e ciò che oggi si può noleggiare sono dischi DVD e Blu-ray. Pensa che questo coraggioso negozio, condotto fieramente dalla sua manager Sandi Harding, è riuscito a superare persino la crisi determinata dalla pandemia di Coronavirus, ed è determinato ad arrivare fino alla fine del mondo. Non a caso vende magliette con su scritto “”I SURVIVED ALONG WITH THE LAST BLOCKBUSTER” ovvero “ANCH’IO SONO SOPRAVVISSUTO, COME L’ULTIMO BLOCKBUSTER”. Scommettiamo che nello store hanno un sacco di copie di “Highlander”?

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend