CEO di un’azienda milionaria si dimette per poter “stare in spiaggia senza fare nulla”

Commenti Memorabili CM

CEO di un’azienda milionaria si dimette per poter “stare in spiaggia senza fare nulla”

| 01/07/2022
Fonte: Facebook

La decisione di Andrew Formica

  • Andrew Formica ha spiazzato tutti con le sue parole
  • Ha infatti dichiarato la sua intenzione di dimettersi per poter “sedersi in spiaggia e non fare nulla
  • L’uomo è l’amministratore delegato di Jupiter Fund Management, azienda valutata ben 68 miliardi di dollari
  • Originario dell’Australia, ha sempre chiarito di volerci prima o poi tornare, anche per stare accanto agli anziani genitori
  • E così ora il cinquantunenne si dimetterà da CEO il 1° ottobre 2022, continuando però ad essere presente in azienda fino al 30 giugno 2023

 

Portare un’azienda al successo miliardario e potersene andare ad un certo punto per rilassarsi e non fare nulla sembra un sogno quasi irrealizzabile, giusto? Non per tutti, perché l’amministratore delegato di Jupiter Fund Management, Andrew Formica, ce l’ha fatta. Nato e cresciuto in Australia, il dirigente di alto livello trapiantato nel Regno Unito ha dichiarato di voler tornare a “casa” essenzialmente per “stare in spiaggia senza fare nulla”. Punta infatti a trascorrere del tempo con i suoi genitori anziani, godendoseli finché potrà. Il tutto ad appena 51 anni, ben lontano rispetto allo standard pensionistico cui siamo abituati.

C’è da dire che se l’è guadagnato, dato che uno dei tanti risultati che ha ottenuto nella sua carriera è quello di portare la sua azienda a essere valutata ben 68 miliardi di dollari. Formica ha espresso la sua intenzione in un’intervista a Bloomberg in cui ha dichiarato: “Voglio solo andare a sedermi in spiaggia e non fare nulla. Non penso a nient’altro”. Il CEO ha ovviamente comunicato la sua decisione anche al CDA del fondo di investimento, sostenendo di voler rinunciare al suo incarico a partire dal 1° ottobre 2022.

Formica rimarrà nell’azienda fino al 30 giugno 2023

A succedergli sarà Matthew Beesley, chief investment officer del gruppo, che dallo stesso giorno assumerà la sua carica. Formica tuttavia rimarrà presente ed in attività fino al 30 giugno 2023 al fine di garantire una transizione ordinata della leadership. Inoltre ha ancora molto da fare per contribuire a raggiungere una serie di obiettivi strategici che la società si è prefissata, come lo sviluppo dell’offerta nel mercato australiano.

Leggi anche: Jeff Bezos, dimissioni: la lettera dell’ex CEO ai dipendenti Amazon

Dalla società non emerge alcun rancore, anche perché – secondo quanto dichiarato in un comunicato – ne erano tutti ben consapevoli che prima o poi sarebbe successo. “Formica è sempre stato chiaro con il Consiglio sul fatto che i suoi piani a lungo termine avrebbero comportato il ritorno nella sua terra nativa, l’Australia, assieme alla sua famiglia. Con la fase iniziale della trasformazione aziendale, ritiene che ora sia il momento giusto per cedere la leadership” si legge.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend