L’iconica domanda di matematica che ha deciso il finale di Mean Girls era sbagliata

Commenti Memorabili CM

L’iconica domanda di matematica che ha deciso il finale di Mean Girls era sbagliata

| 24/07/2021
Fonte: YouTube

La rivincita dei cervelloni sui bulli

  • Mean Girls è un film adolescenziale che tutte le ragazzine hanno visto almeno una volta
  • è molto amato perché oltre a essere divertente mostra delle dinamiche di gruppo in cui non ci si può che immedesimare frequentando la scuola
  • La protagonista dimostra che si può essere sia belle che intelligenti e vincere contro le bulle
  • Lo dimostra soprattutto in una scena iconica che è diventata un meme che circola ancora dopo 17 anni: quella del quiz di matematica
  • E se vi dicessimo che la domanda di matematica che ha deciso il finale di Mean Girls era sbagliata?

 

Mean Girls ha forgiato più di una generazione di adolescenti, insegnando che il bullismo e i club di elite non servono a nulla a scuola. Eppure, l’iconica domanda di matematica alla fine di Mean Girls era sbagliata. Ciò significa che anche il finale poteva esserlo?

Tutte noi persone normali siamo state le Cady della scuola, in pasto alle Barbie, il gruppo più popolare dell’istituto fatto di stangone che sembravano non conoscere le parole “ciccia” e “brufoli“. Per questo un po’ tutte le ragazzine hanno amato Mean Girls, la rivincita del cervello sull’apparente perfezione fisica. O comunque la dimostrazione che bellezza e intelligenza possono anche convivere nella stessa persona. Infatti il film si conclude quando la protagonista, Cady, interpretata da Lindsay Lohan (eh sì, non esattamente la bruttina di turno) fa vincere alla sua squadra il torneo di matematica.

Ecco perché la domanda di matematica di Mean Girls era sbagliata

Eppure quella domanda da cervelloni era sbagliata, ripercorriamo questa celebre scena e scopriamo il perché. La competizione si gioca tra la squadra di Cady e quella del Marymount Prep. A 87 minuti dalla gara però le due squadre si trovano ancora in una condizione di parità. Arriviamo quindi alla domanda finale che deciderà l’esito della competizione. Per quest’ultimo round si sceglie di far rispondere le ragazze delle rispettive squadre.

Alla due viene sottoposta la seguente domanda: trovare il limite di un’equazione (quella nell’immagine di copertina). Caroline Krafft, l’avversaria della protagonista risponde velocemente in maniera errata, pronunciando un “-1“. Cady invece ci pensa su molto, distraendosi, come ci accorgiamo grazie a un espediente cinematografico che ci fa ascoltare i suoi pensieri. Ma dopo aver pensato alle lezioni di matematica e ai capelli del ragazzo che le piace ha la risposta. “Se il limite non si avvicina mai a nulla, il limite non esiste” dice sottovoce. Poi dichiara con sicurezza: “Il limite non esiste!“.

Leggi anche: Alcune curiosità memorabili sul mondo del cinema

Quindi oggi vi diciamo che questa risposta, il lieto fine del film, la rivalsa dei cervelloni sui bulli, era errata? No. Vi diciamo che la domanda del giudice era errata. Quella che viene posta di fronte alle due squadre non è un’equazione, si tratta di un’espressione.

 

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend