Studio trova un legame tra i ragazzi che guidano auto sportive e membri piccoli [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Studio trova un legame tra i ragazzi che guidano auto sportive e membri piccoli [+COMMENTI]

| 16/01/2023

I risultati di uno studio del Dipartimento di Psicologia Sperimentale dell’University College di Londra

  • Molti lo avevano ipotizzato, ma ora un primo studio in merito pare dimostrarlo
  • Ci sarebbe un possibile legame tra il possesso di un’auto sportiva e le dimensioni ridotte del membro
  • Lo ha ipotizzato una ricerca di un team del Dipartimento di Psicologia Sperimentale dell’University College di Londra
  • I ricercatori hanno dato ad un campione di 200 uomini informazioni false, facendo credere loro che la dimensione media della virilità sia più grande di quanto non sia in realtà
  • A quel punto gli uomini hanno valutato le auto sportive come più desiderabili quando gli è stato fatto credere di avere un membro piccolo

 

Gli psicologi hanno finalmente cercato di dimostrare ciò che molti di noi hanno ipotizzato per tanto tempo: che le dimensioni ridotte del membro sono correlate al possesso di un’auto sportiva. Per arrivare a questa conclusione, un team del Dipartimento di Psicologia Sperimentale dell’University College di Londra ha intervistato 200 uomini di età compresa tra i 18 e i 74 anni. I ricercatori hanno posto l’eterna domanda: è vero il luogo comune secondo cui “un uomo che guida un’auto sportiva costosa sta compensando la sua inadeguatezza maschile”?.

Ebbene, gli scienziati ritengono di aver confermato per la prima volta “un legame psicologico casuale” tra auto veloci e membri piccoli. Nello studio, intitolato “Small Penises and Fast Cars: Evidence for a Psychological Link”, si legge: “In questo esperimento abbiamo manipolato ciò che gli uomini credevano delle dimensioni del proprio membro rispetto agli altri. Abbiamo dato loro informazioni false, affermando che la dimensione media della virilità è più grande di quanto non sia in realtà, ragionando sul fatto che, in media, questi uomini riterranno che, relativamente e soggettivamente, il loro membro sia più piccolo”.

Leggi anche: Un membro piccolo non corrisponde a rapporto “scadente”, parola d’esperto

Gli uomini hanno valutato le auto sportive come più desiderabili quando gli è stato fatto credere di avere un membro piccolo

Poi hanno posto agli uomini una serie di domande su diversi prodotti e su come li facevano sentire, compreso quanto avrebbero voluto possedere un’auto sportiva. Secondo lo studio: “Questi fatti e queste domande erano nascosti tra altri articoli che davano informazioni e chiedevano valutazioni sui prodotti, in modo da mascherare la nostra ipotesi ai partecipanti”. A quel punto: “Abbiamo scoperto che i maschi, e in particolare sopra i 30 anni, hanno valutato le auto sportive come più desiderabili quando gli è stato fatto credere di avere un membro piccolo”. Tuttavia, ciò che è importante è che questo studio non è ancora stato sottoposto a peer-review e anche gli autori ammettono che “questi risultati sollevano domande intriganti per la ricerca futura”. Insomma, pare che tutto sia ancora effettivamente da analizzare e dimostrare, ma un primo passo in tal senso è stato compiuto.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend