Microsoft tenta la settimana corta: produttività in crescita del 40%

Commenti Memorabili CM

Microsoft tenta la settimana corta: produttività in crescita del 40%

| 06/11/2019
Microsoft tenta la settimana corta: produttività in crescita del 40%

Chi non ama la settimana corta?

A chiunque di noi piacerebbe massimizzare i guadagni riducendo all’osso il tempo trascorso a lavoro. E se vi dicessimo che la settimana corta potrebbe non essere il lusso più unico che raro conseguente a qualche festività da calendario? La sede di Microsoft in Giappone ha infatti testato la questione in maniera concreta su tutti i propri dipendenti.

Nell’esperimento, andato a gonfie vele questa estate, l’azienda ha constatato delle incredibili migliorie in seguito a questa innovativa settimana corta. Una realtà che in molti sognano ma che nessuno sembrava in grado di ottenere. Almeno fino ad ora. Quello che in molti uffici è stato battezzato “venerdì casual”, per la Microsoft Japan sembra a tutti gli effetti una settimana “venerdì free”.

Il vantaggio invidiabile di cui hanno giovato tutto i dipendenti dell’azienda non sembra essersi limitato alle giornate lavorative. Anche se un week end di tre giorni ci pare già particolarmente ghiotto. Soprattutto se si tratta di una giornata di non-lavoro pagato. Ma oltre ciò, anche uno snellimento delle generalmente estenuanti riunioni aziendali.

Da incontri di un’ora si è passati a meeting di trenta minuti, tagliando anche i partecipanti e rendendo le cose più agili e fluide. Il risultato? Un produttività in così incredibile crescita da aver fatto propendere l’azienda ad organizzare un nuovo esperimento, probabilmente programmato per questo inverno.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend