Un papà con la “fobia di Babbo Natale” è terrorizzato dall’idea di montare le decorazioni natalizie

Commenti Memorabili CM

Un papà con la “fobia di Babbo Natale” è terrorizzato dall’idea di montare le decorazioni natalizie

| 06/12/2022
Fonte: Pexels

Una fobia molto insolita

  • Garry Hollidge soffre di una paura davvero particolare
  • Molte famiglie non vedono l’ora di decorare la casa per Natale, ma non lui
  • Questo papà ha infatti la fobia di Babbo Natale
  • È terrorizzato dall’idea di montare le decorazioni natalizie
  • Quando vede decorazioni in movimento, inizia a sudare freddo e a soffrire di respiro corto

 

Il Natale è un momento di allegria e di festeggiamenti con i propri cari e molte famiglie non vedono l’ora di decorare insieme la casa e l’albero. Per una famiglia del Kent, invece, le festività natalizie sono accompagnate da paura e trepidazione, anziché da gioia, a causa dell’insolita fobia del padre. La paura di questo papà nei confronti di un comune addobbo natalizio rende infatti il periodo delle feste un momento di terrore che deriva da uno spavento infantile. Ha la “fobia di Babbo Natale”, ovvero è “terrorizzato dall’idea di montare le decorazioni natalizie”. Fin da piccolo, Garry Hollidge ha sofferto della fobia dell’uomo vestito di rosso e questo ha sconvolto la sua vita.

Quando vede le decorazioni natalizie, il cinquantenne dice di soffrire di respiro corto e di sudare freddo e ammette che la sua ansia “sale alle stelle” con l’avvicinarsi dei mesi invernali. Il Babbo Natale in carne e ossa non è un problema per il padre, ma sono le piccole decorazioni in movimento a tenerlo sveglio di notte. Ha raccontato: “Sono le strane figure danzanti che mi spaventano, perché sono davvero inquietanti e il modo in cui si muovono è orribile: non riesco a sopportarlo. Non appena il piccolo Babbo Natale inizia a muoversi, comincio a sudare freddo ed è terribile, perché mi scende lungo la schiena, intorno al collo e mi si raggrinziscono i palmi delle mani”. Attribuisce la paura a una persona che si è mossa inaspettatamente e lo ha colto di sorpresa da bambino.

Da piccolo la situazione era ancora peggiore

Purtroppo per Garry, i suoi genitori hanno comprato uno di questi inquietanti Babbi Natale nel tentativo di aiutarlo a sconfiggere la sua paura, ma questo ha solo peggiorato le cose. “Credo che pensassero che fosse divertente e che mi avrebbe aiutato a superare la mia paura, ma con il passare degli anni la situazione è peggiorata di dieci volte. Ricordo che quando si avvicinava il Natale andavo a fare la spesa con mia madre e questo era un divieto. Se dovevo andare con lei, mi sedevo e aspettavo in macchina che tornasse”.

Leggi anche: Lo studio: la gente ha fiducia nei dottori quanto in Babbo Natale

A scuola era un periodo difficile, perché i miei amici mi chiedevano continuamente di andare a casa loro e le loro mamme mi invitavano a cena. Dovevo scoprire se avevano un Babbo Natale che ballava e, in caso affermativo, inventavo una scusa qualsiasi e mi organizzavo per vederli fuori. Ho tenuto il mio segreto al sicuro, così i bambini a scuola non l’hanno mai saputo e per fortuna non sono stato vittima di bullismo”.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend