Dopo il primo appuntamento, invia 159.000 messaggi a un uomo per “conquistarlo”

Commenti Memorabili CM

Dopo il primo appuntamento, invia 159.000 messaggi a un uomo per “conquistarlo”

| 04/05/2021
Dopo il primo appuntamento, invia 159.000 messaggi a un uomo per “conquistarlo”
Fonte: Pixabay

Si innamora al primo appuntamento: gli invia 159.000 messaggi

  • Jacqueline Ades ha inviato a un uomo più di 159.000 messaggi di testo ad un uomo subito dopo il primo appuntamento
  • L’uomo, rimasto anonimo, ha denunciato Jacqueline dopo averla vista parcheggiata fuori casa
  • Da quel momento la donna ha cominciato ad inviargli oltre 500 messaggi al giorno
  • Alcuni anche minacciosi
  • Un giorno,  la donna si è introdotta in casa sua mentre lui era assente
  • Gli agenti hanno provveduto ad arrestarla per violazione di domicilio

 

In questi giorni, i siti di incontri sono un grande successo per i single. Che sia alla ricerca di un’avventura di una notte o di una relazione seria, alcune persone passano il tempo a setacciare le loro app di incontri per trovare il partner giusto. Tuttavia, a volte si incontrano corteggiatori troppo insistenti e si finisce in situazioni scomode. Come la storia di una donna di Phoenix, accusata di perseguitare un uomo incontrato su un sito di incontri e di avergli inviato più di 65.000 messaggi di testo subito dopo il primo appuntamento: a quanto pare ne ha inviati più del doppio.

Secondo i documenti della polizia, nel corso di quasi 10 mesi, Jacqueline Ades ha inviato a un uomo più di 159.000 messaggi di testo, alcuni dei quali dal tono minaccioso. L’uomo, il cui nome non è stato rilasciato, ha chiamato la polizia dopo aver trovato Jacqueline parcheggiata fuori casa sua nel luglio 2017.

Una vera ossessione

Gli ufficiali di Paradise Valley l’hanno scortata fuori dalla sua proprietà ed è allora che Jacqueline ha iniziato a minacciare l’uomo. La donna ha inviato quasi 500 messaggi al giorno dal primo appuntamento. Parole d’amore disperate ma anche inquietanti minacce di morte come “Non cercare mai di lasciarmi … ti ucciderò … non voglio essere un’assassina!”. In un altro messaggio si legge: “Farei del sushi con i tuoi reni e delle bacchette con le ossa delle tue mani.

Oltre a queste terribili osservazioni, un giorno la donna si è introdotta in casa sua mentre lui era assente. Grazie ai filmati delle telecamere a circuito chiuso della sua casa, l’uomo ha potuto vedere la scena e ha contattato la polizia per informarla della situazione. Gli agenti di polizia hanno trovato la donna che faceva il bagno in casa sua mentre lui era assente. Inoltre, hanno rinvenuto un coltello da macellaio sul sedile del passeggero del suo veicolo. Nell’aprile 2018, Jacqueline è stata arrestata per violazione di domicilio.

Leggi anche: Invia oltre 3.000 email al suo ex: “Mi ama perché ascoltiamo la stessa playlist”

In carcere, l’imputata ha rilasciato un’intervista al canale KPHO-TV in cui ha parlato dei fatti. Mi sentivo come se avessi incontrato la mia anima gemella. Pensavo che avremmo fatto quello che fanno tutti gli altri e poi ci saremmo sposati e tutto sarebbe andato bene”, ha raccontato Jacqueline.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend