Gli scienziati hanno scoperto misteriosi “blob” al centro della Terra

Commenti Memorabili CM

Gli scienziati hanno scoperto misteriosi “blob” al centro della Terra

| 10/06/2022
Fonte: Pexels

Nuove immagini potrebbero dipanare il mistero dei “blob” al centro della Terra

  • Gli scienziati hanno scoperto misteriosi “blob” al centro della Terra
  • Non hanno idea di cosa possano essere, ma sperano che le nuove immagini vengano loro in aiuto
  • Queste sono state realizzate grazie alla modellazione al computer
  • La sostanza si troverebbe a 3.000 km sotto la superficie terrestre
  • Per gli studiosi potrebbe la loro struttura interna è una vera pietra miliare nella sismologia terrestre profonda

 

Gli scienziati hanno scoperto misteriosi “blob” al centro della Terra e non hanno idea di cosa possano essere. Ora si spera che le nuove immagini aiutino gli scienziati a comprendere meglio la sostanza definita “affascinante e complessa” che si trova a 3.000 km sotto la superficie terrestre. Le immagini saranno pubblicate in uno studio su Nature Communications dopo che la ricerca si è concentrata su una sacca sotterranea di forma circolare, chiamata zona a bassissima velocità, situata sotto le Hawaii.

Il geofisico Zhi Li, dell’Università di Cambridge, ha dichiarato: “Di tutte le caratteristiche interne profonde della Terra, queste sono le più affascinanti e complesse. Ora abbiamo la prima prova concreta che mostra la loro struttura interna: è una vera pietra miliare nella sismologia terrestre profonda”. In precedenza, gli scienziati hanno utilizzato una pletora di strumenti e apparecchiature nel tentativo di fotografare gli strani blob, ma le immagini non sono mai state chiare.

Le immagini sono ora state realizzate grazie alla modellazione al computer

Questa volta, invece, le immagini sono state realizzate grazie alla modellazione al computer, dove i dati sono stati ricavati dai segnali inviati attraverso gli strati della Terra. Monitorando le risposte dei segnali, gli scienziati hanno potuto stabilire che la strana massa ha una dimensione di circa un chilometro. Nel frattempo, un altro studio ha suggerito che alcuni enormi blob, grandi come continenti al centro della Terra e ufficialmente noti come Grandi province a bassa velocità di taglio, potrebbero essere avanzi di una collisione cosmica.

Leggi anche: Un oggetto interstellare “alieno” ha colpito la Terra nel 2014

Questi blob sono 100 volte più alti del Monte Everest e finora gli scienziati sapevano ben poco del perché esistessero e del perché avessero forme strane e altezze variabili. Un team di ricercatori ritiene che queste anomalie siano in realtà i resti di Theia, un protopianeta che ha colpito la Terra 4,5 milioni di anni fa in una collisione che ha portato alla formazione della Luna. Questi blob, che si trovano sotto l’Africa occidentale e l’Oceano Pacifico, hanno confuso i sismologi per decenni.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend