Steve Jobs è vivo: una foto scattata in Egitto accende la fantasia

Commenti Memorabili CM

Steve Jobs è vivo: una foto scattata in Egitto accende la fantasia

| 10/09/2019
Steve Jobs è vivo: una foto scattata in Egitto accende la fantasia

Un sosia o presunto tale di Steve Jobs è stato immortalato in Egitto e la pubblicazione dello scatto online ha sviluppato una teoria clamorosa

Fra poche settimane saranno passati otto anni da una delle morti che il mondo fa ancora fatica ad accettare, quella di Steve Jobs. Il celebre cofondatore della Apple è scomparso nel 2011, ma spesso queste situazioni fanno emergere cospirazioni clamorose proprio perché non si accetta la dipartita di personaggi così grandi.

In passato è successo con Elvis Priesley e Marylin Monroe, ora tocca a lui. Secondo quanto riferito da alcuni utenti online, Jobs sarebbe vivo e si troverebbe addirittura in Egitto. C’è persino una prova che dimostrerebbe tutto questo, una foto in cui si vede l’ex ad del colosso informatico che prende tranquillamente un caffè al Cairo e che non si accorge della persona che lo sta immortalando.

Il tempo non sembra essere passato e la somiglianza è assurda. La suggestione è forte e non sono pochi coloro che si stanno convincendo del finto decesso dell’inventore dell’iPhone e dell’iPad. Se questa teoria dovesse trovare dei riscontri, oggi Jobs avrebbe 64 anni, anche se non è chiaro il perché si sia rifugiato nel paese africano. Sono diversi i dettagli che stanno sostenendo la ricostruzione e che fanno sperare i fan del famoso imprenditore.

Steve Jobs non è morto

Fonte: Odt

Ma chi ha suscitato tutto questo clamore? La notizia può trovare nuova linfa con altre prove e magari testimonianze di persone che sono in contatto con il misterioso individuo? Come è normale che sia, l’affascinante ipotesi scricchiola parecchio, se Jobs avesse voluto sparire non sarebbe riapparso con tanta gente intorno e in un posto frequentato, ma non è l’unica perplessità.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend